Ottawa investe 1 miliardo di dollari in 25 anni per preservare il ponte del Quebec

Ottawa investe 1 miliardo di dollari in 25 anni per preservare il ponte del Quebec
Ottawa investe 1 miliardo di dollari in 25 anni per preservare il ponte del Quebec
-

Rilevando il ponte del Quebec, il governo del Canada ha annunciato che investirà 40 milioni di dollari all’anno, in 25 anni, per un totale di 1 miliardo di dollari, per “garantire la sostenibilità a lungo termine” di questo “essenziale e storico” più che vecchio di un secolo. La metà dei fondi verrà utilizzata per dipingere la gemma storica fortemente arrugginita.

• Leggi anche: Trudeau difende la spesa del suo governo

È quanto ha reso noto mercoledì mattina il primo ministro canadese Justin Trudeau nel corso di una conferenza stampa tenutasi all’Acquario del Quebec, con il ponte del Quebec sullo sfondo.

>

>

Foto Stevens LeBlanc

Dopo lunghi anni di promesse e trattative, Trudeau ha confermato che Ottawa ha raggiunto un accordo con la Canadian National (CN), proprietaria dell’infrastruttura arrugginita dal 1993. Tecnicamente parlando, il governo federale diventerà nuovamente proprietario dal 30 settembre dopo pagando un dollaro simbolico a CN.

Pagamenti da CN e Quebec

Il miliardo di dollari, in 25 anni, non proverrà esclusivamente dalle tasche federali. Comprende diversi importi che verranno pagati a Ottawa, nel corso di diversi anni, da CN e dal governo del Quebec.

Secondo l’accordo, la CN pagherà al governo federale 6,1 milioni di dollari all’anno, in 25 anni, per un totale di 152,5 milioni di dollari. Su un periodo di 50 anni, inclusa l’indicizzazione, la partecipazione del CN ​​ammonterà a circa 350 milioni di dollari, ha confermato il ministro federale liberale Pablo Rodriguez.

>

>

Foto Stevens LeBlanc

Dobbiamo includere anche il denaro che il governo del Quebec paga per l’affitto dell’infrastruttura, ovvero 100 milioni di dollari in 10 anni. Questo accordo, firmato all’ultimo minuto nell’autunno del 2022, dovrà essere rinegoziato nel 2032.

Se la riparazione del ponte del Quebec e la sua tinteggiatura restano la priorità assoluta agli occhi del primo ministro Trudeau, il governo federale non esclude di presentare diversi progetti di cui si è discusso negli ultimi anni. Ciò vale in particolare per l’illuminazione periodica delle infrastrutture o per una migliore accessibilità al ponte per renderlo un luogo di visita turistica.

Si precisa inoltre che CN, pur cedendo il ponte, continuerà ad amministrare e farsi carico dei costi di gestione della parte ferroviaria dell’infrastruttura.

>

>

Foto Stevens LeBlanc

Prolungare la durata della vita

“Questi investimenti prolungheranno la vita utile del ponte per i decenni a venire, in particolare aumentando la frequenza di sostituzione delle parti”, si legge in un comunicato stampa.

Si indica inoltre che “il programma di riabilitazione comprende anche una componente di contributo per la verniciatura e l’estetica dell’infrastruttura storica”.

Ogni giorno oltre 33.000 veicoli, tra cui automobili, autobus di linea, treni passeggeri e treni merci, attraversano il ponte. Inoltre, durante i mesi estivi, viene utilizzato quotidianamente da circa 1.000 pedoni e ciclisti.

>

>

Foto Stevens LeBlanc

Ciò che dicono

  • “È assolutamente essenziale che il ponte del Quebec rimanga aperto, sicuro e funzionale […] Oggi manteniamo la nostra promessa”, Justin Trudeau, Primo Ministro del Canada.
  • “Oggi viviamo una grande giornata per la nostra regione […] Questo evento segna una svolta storica per garantire il futuro di questa infrastruttura emblematica”, Jean-Yves Duclos, ministro federale liberale.
  • “C’è voluto un po’, ma oggi è una buona notizia […] Ne abbiamo bisogno [du pont]sì per la mobilità, ma ne abbiamo bisogno soprattutto per la nostra anima, per chi siamo in Quebec», Jonatan Julien, ministro responsabile della regione Capitale-Nationale.
  • “Oggi non succede nulla se non c’è la volontà politica […] Oggi è un giorno importante per il popolo del Quebec”, ha affermato Bruno Marchand, sindaco del Quebec.
  • “Il Ponte del Quebec è un elemento identitario del Quebec e di Lévis. Per noi questa è un’ottima notizia”, ​​Gilles Lehouillier, sindaco di Lévis.
  • “Siamo molto soddisfatti dell’accordo. Siamo anche molto felici di poter mantenere le operazioni ferroviarie sul ponte”, Martin Guimond, vicepresidente dei trasporti per Canadian National (CN).
  • “Sebbene siamo lieti che finalmente sia stato raggiunto un accordo, non possiamo negare che gli importi da investire sono aumentati e che da allora le condizioni del ponte sono notevolmente peggiorate”, hanno dichiarato congiuntamente i cinque deputati federali conservatori del grande regione del Quebec.
  • ” Finalmente! Dopo anni di richieste ripetute da parte degli eletti regionali, della popolazione e del Bloc Québécois che instancabilmente ha portato la questione a Ottawa, il governo federale sta finalmente procedendo con l’acquisto del ponte del Quebec e con la ristrutturazione su cui abbiamo insistito”, Julie Vignola, membro del Bloc Québécois.

Hai qualche informazione da condividere con noi su questa storia?

Scrivici a o chiamaci direttamente al 1 800-63SCOOP.

-

PREV Perché attualmente gli aerei militari sorvolano i cieli della Marna?
NEXT L’HUB ELETTRICO DEL SENEGAL UTILIZZERÀ ENERGIA RINNOVABILE