17 milioni di euro per rifare la traversata di La Roche-de-Rame

17 milioni di euro per rifare la traversata di La Roche-de-Rame
17 milioni di euro per rifare la traversata di La Roche-de-Rame
-

Non ci sarà alcuna deviazione a La Roche-de-Rame. Lo Stato lo aveva già annunciato nel 2023, il prefetto lo ha appena riconfermato, se necessario. Al termine di un incontro svoltosi martedì 14 maggio presso il municipio di Rochonne, Dominique Dufour ha presentato agli eletti locali il suo piano B: la riqualificazione dell’attraversamento della Roche-de-Rame. Viene quindi favorita l’opzione mirata al rinnovamento dell’esistente. Una decisione che rischia di far rabbrividire molti tra i difensori della deviazione… e basta. Per “andare avanti finalmente su questo tema” dopo decenni di attesa, il sindaco Michel Frison ha accettato di fare delle concessioni al decisore-finanziatore che non era pronto a mettere sul tavolo 62 milioni di euro per deviare la RN94, costruire due ponti sulla Durano e danneggiano l’ecosistema ambientale, secondo gli studi dell’ Direzione Regionale per l’Ambiente, la Pianificazione e l’Edilizia (Dottvero).

Questo contenuto è bloccato perché non hai accettato cookie e altri tracker.

Cliccando su ” Accetto “verranno inseriti cookie e altri tracker e sarai in grado di visualizzare i contenuti (maggiori informazioni).

Cliccando su “Accetto tutti i cookie”autorizzi la memorizzazione di cookie e altri tracker per la memorizzazione dei tuoi dati sui nostri siti e applicazioni per scopi di personalizzazione e targeting pubblicitario.

Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento consultando la nostra politica sulla protezione dei dati.
Gestisci le mie scelte


Accetto
Accetto tutti i cookie

“È un progetto realistico”

Nel suo progetto stimato in 17,3 milioni di euro, la prefettura intende quindi riqualificare la strada, creare chicane, piste ciclabili e parcheggi. “Con questa variante di sviluppo della strada esistente, raggiungiamo gli obiettivi iniziali di miglioramento della sicurezza stradale e di miglioramento della qualità della vita degli abitanti, con in più un centro storico riqualificato, più aperto ai luoghi notevoli della città. La popolazione di Roche-de-Rame ha aspettato troppo a lungo. È un progetto realistico di sviluppo integrato che intendiamo portare a compimento», spiega il prefetto Dominique Dufour. Non sono sicuro che le associazioni “Division LRDR” e “Croquignards”, ferocemente contrarie a questo piano B, condividano questa opinione.

#French

-

PREV Un vecchio fienile semplice e rustico nel Cantal
NEXT Un Paese di dipendenti pubblici | Il giornale di Montreal