Spareggi Pro B: l’Orléans strappa il primo turno dei quarti di finale (82-77)

Spareggi Pro B: l’Orléans strappa il primo turno dei quarti di finale (82-77)
Spareggi Pro B: l’Orléans strappa il primo turno dei quarti di finale (82-77)
-

I tifosi dell’OLB hanno sudato, hanno trattenuto il fiato ma hanno potuto esultare! Dopo 40 minuti molto intensi, l’Orléans Loiret Basket è riuscito a fare la differenza nell’andata dei quarti di finale play-off contro il Rouen. Come previsto in questo tipo di incontri, le due squadre si sono affrontate colpo su colpo. Se il primo quarto è stato a vantaggio degli Orléanais (25-18), il secondo è stato dominato dai giocatori di Sylvain Delorme (15-24), nonostante l’infortunio del leader Akaemji Williams. Questo incontro di boxe avrebbe potuto volgere a favore dei Normanni nel terzo quarto: imperiali in entrambe le racchette, hanno preso un vantaggio di nove punti sul tabellone.

Invece di lasciarsi prendere dal panico, l’OLB è tornato nella giusta direzione l’apporto di Ludovic Negrobar uscendo dalla panchina (10 punti per lui ieri sera), fondamentale per riprendere i contatti. E nell’ultimo quarto gli uomini di Germain Castano – ben guidati da una sala incandescente – hanno dato tutto e hanno asfissiato il RMB (22-14) grazie soprattutto alla bravura ritrovata dalla lunga distanza. L’Orléans si aggiudica gara 1 di questi quarti di finale, era fondamentale, e ora cercherà di completare l’opera in Normandia questa domenica 19 maggio.

Uomo partita

Brillava sul pavimento della CO’Met Arena. Stefan Smith ha regalato una delle sue migliori partite con la maglia dell’Orléans, chiudendo con una statistica eccezionale: 30 punti (5/6 dalla lunga distanza), 4 rimbalzi, 3 assist e 33 valutazioni. Nell’ultimo quarto il canadese si è caricato sulle spalle i suoi con 14 punti segnati.

Frase del giorno

Dovevi iniziare da casa. Non è stato tutto perfetto, ma abbiamo avuto la partita giusta. Siamo rimasti calmi quando eravamo a -9. Dietro, abbiamo avuto un ultimo quarto molto forte. Ci fermiamo, corriamo, colpiamo pezzi grossi. E la stanza ci ha davvero aiutato in quel momento. I tifosi hanno spinto molto, molto forte. Il Rouen è una squadra che attira l’attenzione e non sarà facile. Domenica ci aspetta ovviamente una partita molto dura, dove ci salteranno alla gola” ha analizzato Germain Castano al termine dell’incontro.

Il numero del giorno

14: come il numero di palline perse in RMB in questa partita. Una delle chiavi della vittoria dell’Orléans.

#French

-

PREV Una stagione estiva intensa per Lendemain de Vive!
NEXT l’ordinanza per lo stato di calamità naturale emessa a giugno?