Mimi Touré aveva il diritto di essere presidente dell’Assemblea nazionale »

Mimi Touré aveva il diritto di essere presidente dell’Assemblea nazionale »
Descriptive text here
-

In una conferenza stampa, la professoressa Penda Mbow non si è lasciata sfuggire la questione della presenza delle donne nello spazio politico. Secondo quest’ultimo, il nuovo regime insediato non ha molta esperienza in termini di lotta democratica in Senegal. Afferma che le donne come la signora Ndioro Ndiaye e altre non si sono opposte un giorno alle rivendicazioni.

Per questo è sorpresa di vedere solo quattro donne al governo. “Perché tutto questo lavoro da parte delle donne e in cambio tra queste donne ce ne sono solo quattro al governo. E quello che fa male è che le donne che lottano non vengono elette. Preferiscono prendere gli altri e dare loro posizioni. Ecco perché molte donne finiscono per scoraggiarsi. Se prendo ad esempio il caso di Mimi Touré, è una donna che ha lottato. Secondo me aveva il diritto di essere presidente dell’Assemblea nazionale così come aveva anche il diritto di avere delle responsabilità. Ma ogni giorno mettiamo da parte le nostre donne. Ecco perché dobbiamo cambiare la strada in questa direzione”, ha detto.

Dieynaba Agne

#Senegal

-

PREV l’indagato in custodia cautelare
NEXT Criminalità organizzata: la testa dell’influente boss Jean-Philippe Célestin messa a dura prova dai suoi nemici