Rete di furti d’auto: tre bombe molotov dopo spari a Laval

-

Bersagliato due volte da colpi di arma da fuoco lo scorso febbraio, un uomo che la polizia collega alla più grande rete di furti d’auto della città ha visto il suo ristorante preso di mira da oggetti incendiari mercoledì mattina a Laval.

Secondo le nostre informazioni, il dipartimento di polizia di Laval (SPL) ha arrestato due uomini sospettati di essere collegati agli attacchi incendiari avvenuti la mattina presto in edifici commerciali vicino alla Highway 13.

Nella notte tra martedì e mercoledì, intorno alle 2 del mattino, tre bottiglie molotov sono state lanciate davanti agli esercizi commerciali adiacenti, tra cui il ristorante Antika Resto-Lounge.

Questo locale appartiene ad Ali Chaaban, 35 anni, che la polizia considera un membro importante di una vasta rete internazionale di furti ed esportazione di pezzi di ricambio e veicoli di lusso.

Anche le due attività commerciali vicine, un negozio di articoli per animali Mondou e un ristorante Second Cup Coffee Co., sono state prese di mira con oggetti incendiari. Le fiamme sono state rapidamente domate.

Foto fornita da una fonte

Crivellato di proiettili

Ancora sconosciute le identità delle due persone arrestate mercoledì. Questi ultimi venivano ancora incontrati dalla polizia al momento della stesura di queste righe. Uno di loro sarebbe minorenne.

Il 9 febbraio, il lussuoso SUV Mercedes di Chaaban è stato crivellato da una dozzina di colpi di arma da fuoco a Laval. Chaaban sopravvisse miracolosamente e fuggì con lievi ferite al braccio.


Chabaan è stato vittima di un tentato omicidio il 9 febbraio ed è scappato con un infortunio al braccio

Foto Agenzia QMI, Maxime Deland

La settimana successiva, almeno tre fori di proiettile di grosso calibro hanno perforato la porta d’ingresso dell’Antika Resto-Lounge. Un uomo di 27 anni, Julien Terron Martin, è stato arrestato. È stato accusato di aver utilizzato arma da fuoco e di danneggiamento.


ntika Resto-Lounge

Nel febbraio 2024 la porta d’ingresso dell’Antika Resto-Lounge è stata sfondata da almeno tre colpi di arma da fuoco.

Cortesia

La società Cube Express, di proprietà di Chaaban e situata nel quartiere Lachine di Montreal, interessa ai servizi segreti della polizia nell’ambito delle indagini sui furti d’auto.

Fa parte di un elenco di una decina di stabilimenti, tra garage, magazzini e società di import-export, che secondo i documenti della polizia consultati dal nostro ufficio investigativo verrebbero utilizzati da una rete di furto ed esportazione di veicoli.

– Con la collaborazione di Maxime Deland

Hai qualche informazione da condividere con noi su questa storia?

Scrivici a o chiamaci direttamente al 1 800-63SCOOP.

-

PREV “La morte di Nahel, il massacro palestinese”: in Gironda, i memoriali di guerra di tre comuni taggati
NEXT Raid Aventure: il dipartimento partner, i suoi agenti sul campo