A Indre, il circo Bidon ritorna quest’estate con una cinquantina di spettacoli

A Indre, il circo Bidon ritorna quest’estate con una cinquantina di spettacoli
A Indre, il circo Bidon ritorna quest’estate con una cinquantina di spettacoli
-

Ai confini della Creuse, dove le strade di campagna si intrecciano in un labirinto accidentato e bucato, la sensazione di perdersi è inevitabile. Tuttavia, in mezzo al nulla, emerge un nome: quello di François Rauline. Di ritorno dal suo viaggio italiano nel settembre 2023, questo personaggio è l’ideatore del famoso spettacolo itinerante: il circo Bidon. Da allora, è a Vigoulant – sua casa dal 2003 – che ha scelto di stabilirsi per ricaricare le batterie, ma soprattutto per riposarsi.

“È la storia della mia vita e del circo Bidon”

A 78 anni, stremato dal ritorno dallo Stivale, l’artista circense non si vedeva di rimettersi subito nella staffa. Peggio ancora, ammette di aver pensato di fermare tutto. “Ero stanco dopo questo viaggio ma alla fine mi sono ripreso. Alcune comunità locali mi hanno contattato per sapere se le stavo visitando, e questo mi ha incoraggiato. Quindi, il tour qui è facile da organizzare. » Così, invece di mantenere le solite cento rappresentazioni della campagna estiva, l’ideatore ha ridotto la scala a una cinquantina di rappresentazioni nell’Indre.

Inverno, un periodo chiave

Durante l’inverno, nonostante tutto, l’artista circense non sta con le mani in mano. “Ci prendiamo cura dei nostri cavalli e mettiamo i dieci rimorchi in officina. Ripariamo, miglioriamo, riverniciamo, ecc. Allo stesso tempo penso alla nuova squadra e ad un nuovo spettacolo, preservando alcuni numeri tradizionali che costituiscono la nostra identità”lui spiega.

Durante l’inverno, quando François Rauline non è in viaggio, una decina di trailer vengono in officina.
© (Foto NR, Matthieu Renard)

Ed è fatto. A partire dalla fine di giugno un team di 13 persone intraprenderà un tour. “On the road” è il nome di questo nuovo spettacolo.“È la storia della mia vita e del circo Bidon. La storia evoca gli anziani, felici di percorrere le strade e scoprire posti nuovi, rispetto ai giovani, che vorrebbero restare nello stesso posto. dice François Rauline.

Questa è una delle particolarità di questo spettacolo itinerante. Di città in città la truppa viaggia con carovane trainate da cavalli: “Ci costringe ogni volta a fare piccoli passi perché non possiamo fare più di 25 km al giorno con i cavalli. Facciamo sia piccoli villaggi che grandi città. In genere abbiamo bisogno di un giorno in viaggio, un giorno di allestimento e cinque giorni di spettacolo. »

Dal 15 al 27 giugno, le prove e la preparazione dello spettacolo si svolgeranno nel comune di La Cellette (Creuse), senza tregua. “In questo momento lavoriamo ogni giorno per ottenere, al termine delle prove, uno spettacolo ben riuscito. »

Il tour estivo 2024 del Cirque Bidon

> Dal 29 al 30 giugno, a La Cellette (Creuse);

> Dal 3 al 7 luglio, ad Aigurande;

> Dal 10 al 14 luglio, a Saint-Plantaire;

> Dal 17 al 21 luglio, a Éguzon;

> Dal 23 al 27 luglio, a Saint-Benoît-du-Sault;

> Dal 31 luglio al 4 agosto, a Gargilesse;

> Dal 7 all’11 agosto, a Cluis;

> Dal 14 al 18 agosto, a Neuvy-Saint-Sépulchre;

> Dal 21 al 25 agosto, a Chassignolles;

> Dal 28 al 1 agostoehm Settembre, a Sainte-Sévère-sur-Indre.

-

PREV Meteo nel fine settimana di Pentecoste: tempestoso e variabile
NEXT PROLIGO | Dams: Sélestat e Pontault vincono il primo turno