Nord-Vaudois: le medaglie collegate rivelano tesori

-

Le medaglie collegate svelano i tesori del Nord del Vaud

Pubblicato oggi alle 16:32

Ogni città, ogni villaggio nasconde tesori. A volte famosi, a volte sconosciuti al grande pubblico. È con l’obiettivo di svelare il patrimonio e le ricchezze storiche della sua regione che l’Associazione per lo sviluppo del Nord Vaudois (ADNV) lancia quest’estate il progetto “I segreti del Nord Vaudois”.

Si basa su una recente invenzione del Genius Loci (letteralmente “spirito del luogo” in latino). La start-up degli Échichens ha creato un anno fa una piccola medaglia sulla quale è stampato un codice QR che basta scansionare per vedere aprirsi una ricchezza di informazioni.

L’ADNV conta quindi molto sul sostegno dei comuni del suo perimetro e dei loro abitanti per approvvigionarsi di questi tesori virtuali. «Sono loro che conoscono meglio le ricchezze dei luoghi», spiega Sébastien Lassueur, direttore dell’unità mercati di ADNV.

Prime medaglie quest’estate

L’iniziativa – che si è già concretizzata nella regione dei padroni del Genius Loci, Stéphane ed Eglé Cruchon, e nella Val d’Hérens (VS) – vedrà la luce quest’estate nel nord di Vaud. A Vuiteboeuf e Cuarny, due città che festeggiano rispettivamente il millesimo e l’850esimo anno. “E Sainte-Croix dovrebbe unirsi al movimento mettendo in risalto il suo patrimonio industriale”, continua Sébastien Lassueur.

Concretamente le medaglie vengono collocate vicino a luoghi che hanno segreti da svelare. Attivando il codice QR residenti e visitatori accederanno a storie, aneddoti e informazioni varie. “L’idea è quella di scoprire testimonianze autentiche, non il discorso ufficiale degli uffici del turismo”, osserva Sébastien Lassueur.

A Vuiteboeuf, dove saranno collocate una ventina di medaglie, sarà possibile scoprire i resti dei tre mulini che attraversano il corso dell’Arnon, la fontana Culaz, dove le massaie lavavano la biancheria, e l’edificio della Balance, dove veniva pesato il sale che passava per la Via Salina.

Quando molti Comuni aderiranno al progetto, costituiranno una rete in tutto il Nord del Vaud che potrà essere esplorata un po’ come una caccia al tesoro moderna e interattiva.

Notiziario

“Ultime notizie”

Vuoi restare aggiornato sulle novità? “24 Heures” ti propone due appuntamenti al giorno, direttamente nella tua casella di posta elettronica. Per non perderti nulla di ciò che accade nel tuo Cantone, in Svizzera o nel mondo.Per accedere

Hai trovato un errore? Segnalacelo.

0 commenti

-

PREV Annullato il concerto del soprano russo Anna Netrebko a Lucerna
NEXT Strasburgo: ecco perché la sirena d’allarme non ha suonato in questo primo mercoledì del mese