I lavoratori immigrati dicono che il futuro è nel limbo mentre i punteggi del sistema di classificazione del governo salgono alle stelle

-

Kanika Maheshwari si è trasferita a Brampton dall’India nel 2020 per studiare gestione aziendale. Il suo sogno, dice, era quello di aprire un giorno un’attività di gioielleria.

Dopo la laurea lavora come addetta alle vendite presso un’azienda di logistica. La 29enne si è costruita una vita in Canada con il marito, che lavora come commerciante: entrambi stanno risparmiando per aprire la sua gioielleria.

Ma Maheshwari dice che il suo sogno è ora a rischio perché il suo permesso di lavoro canadese scade ad agosto, e non ha più avuto notizie della sua domanda di residenza permanente (PR) da quando ha fatto domanda l’anno scorso, a causa delle estrazioni del Comprehensive Ranking System (CRS) che hanno è stata costantemente molto più alta del suo punteggio.

Un consulente per l’immigrazione afferma che ciò è dovuto al fatto che un numero record di persone stanno facendo domanda per un PR con punteggi più alti, avendo raccolto più punti attraverso processi di richiesta lunghi e costosi che non hanno alcuna garanzia di successo.

Il Canada ha accettato il numero record di 430.000 richieste di PR nel 2022.

“Mi sento come se stessi andando dritto e ci sarà un pozzo dove cadrò”, dice Maheshwari.

CRS è un sistema di classificazione utilizzato da Immigration, Refugees and Citizenship Canada (IRCC) per valutare gli immigrati che richiedono una residenza permanente, utilizzando fattori come età, livello di istruzione, conoscenza dell’inglese ed esperienza lavorativa. Ogni due settimane, l’IRCC stila una classifica CRS e i candidati con quel punteggio o superiore sono invitati a presentare documenti per ricevere una carta PR.

Secondo il sito web dell’IRCC, tutte le estrazioni da gennaio di quest’anno per la categoria generale hanno registrato una media di oltre 540.

“È un valore terribilmente alto. È impossibile incontrarsi ed è davvero raro”, afferma Manan Gupta, consulente per l’immigrazione di Brampton.

Un esempio di classificazione dei candidati utilizzando il calcolatore CRS dell’IRCC:
CBC News ha calcolato il punteggio per una persona single di 25 anni con una laurea canadese, un anno di esperienza lavorativa canadese a tempo pieno e il punteggio più alto possibile nel test di conoscenza della lingua inglese. Il punteggio finale è 474. Se si aggiunge un altro anno di esperienza lavorativa a tempo pieno, il punteggio sale a 499. (Sito web sull’immigrazione dei rifugiati e sulla cittadinanza canadese)

La maggior parte delle persone con un permesso di lavoro post-laurea (PGWP) – della durata massima di tre anni – non raggiunge la soglia attuale, afferma Gupta.

Questo punteggio elevato arriva in un momento in cui il ministro dell’Immigrazione Marc Miller afferma che i permessi in scadenza dopo il 2023 non saranno estesi, poiché il ministero ha deciso di porre fine al programma di estensione temporanea introdotto durante la pandemia nel 2020 per mantenere gli studenti come lavoratori. Miller ha fatto l’annuncio a dicembre.

Gupta dice di essere preoccupato che ciò porterà milioni di lavoratori a lasciare il paese.

“Se questi lavoratori stranieri temporanei escono improvvisamente dal mercato del lavoro, non avremo persone con cui ricoprire lo stesso lavoro”, afferma.

Nel 2022 il Canada contava 286.000 titolari di PGWP: un numero simile di permessi di lavoro è stato rilasciato ogni anno dal 2019 – e oltre la metà di loro intende lavorare in Ontario, secondo i dati dell’IRCC.

ASCOLTA: L’afflusso di studenti internazionali che richiedono la residenza permanente lo sta rendendo più competitivo:

Metropolitana Mattina6:15Perché l’afflusso di studenti internazionali che richiedono la residenza permanente sta rendendo il processo più competitivo

Manan Gupta è un consulente in materia di immigrazione regolamentato a Brampton.

Poche le categorie prioritarie

Ci sono stati numerosi cambiamenti nella politica di immigrazione dalla nomina di Miller nel luglio dello scorso anno. Uno di questi era quello di mantenere il numero obiettivo di nuovi residenti permanenti nel paese a quasi 500.000 fino al 2026.

Tuttavia, ci sono sei categorie prioritarie per colmare la carenza di manodopera: lavoratori nei settori STEM, agricoltura, sanità, trasporti, commercio e francofoni.

Ma il reclutamento di studenti internazionali da parte del Canada non è stato in linea con la sua carenza di manodopera, poiché ha accolto quasi 800.000 studenti in programmi aziendali, rispetto ai 113.000 studenti nel settore sanitario e 36.000 studenti nel commercio tra il 2018 e il 2023, secondo un’analisi dei dati federali di CBC News .

“Per qualcuno che ha donato dai cinque ai sei anni della sua giovinezza al Canada, ora viene detto che devi tornare a casa e ricominciare da capo. Il Canada gli sta chiudendo le porte”, dice Gupta.

“Non sai quale futuro ci aspetta. È scegliere tra l’incudine e il martello.”

Manan Gupta, consulente per l’immigrazione di Brampton, afferma che le modifiche apportate dal governo alle estensioni PGWP, in un momento in cui i punteggi CRS superano quota 520, stanno mettendo a rischio il futuro di milioni di milioni di lavoratori. (Saloni Bhugra/CBC)

L’approccio “cerotto” deve finire: consulente

Maheshwari, che ha perso la madre due anni fa, dice di fornire sostegno finanziario alla sua famiglia a casa. Suo marito ha un permesso coniugale, il che significa che se lei se ne va, anche lui dovrà tornare in India.

“A causa dell’ansia non riesco a dormire tutta la notte. È un vero inferno”, dice.

A soli tre mesi dalla scadenza del suo visto, imparare il francese o cambiare professione non è un’opzione, dice.

La coppia fa gli straordinari per sbarcare il lunario e paga circa $ 30.000 per un avvocato che possa consigliarli sulle prossime opzioni possibili.

Gupta dice di vedere un numero crescente di persone spendere decine di milioni di dollari per aumentare il proprio punteggio, assumendo avvocati per diventare idonei a diversi flussi di PR come il Provincial Nomination Program o completando una valutazione dell’impatto sul mercato del lavoro.

GUARDA | La “mancata corrispondenza” del reclutamento in Canada:

Come il reclutamento di studenti stranieri da parte del Canada non è riuscito a soddisfare le esigenze del mercato del lavoro

Nuovi dati ottenuti da CBC News mostrano che il reclutamento di studenti internazionali da parte del Canada non è riuscito a eguagliare il mercato del lavoro. I college e le università hanno attirato molti più studenti stranieri verso i programmi aziendali rispetto a campi più richiesti come la sanità o il commercio. Il reporter senior della CBC al Queen’s Park Mike Crawley racconta la storia.

“Se dovessi tornare indietro, quello che ho fatto in quattro anni – fare carriera, speso un sacco di soldi – sarebbe solo uno spreco, tutto perduto. Non solo per me, ma per un’intera famiglia che sto sostenendo. “, dice Maheshwari.

Pur sostenendo gli adeguamenti dell’IRCC ai programmi di immigrazione, afferma che il paese sta facendo poco per trattenere gli immigrati che lavorano.

Gupta afferma che se il governo vuole avere lavoratori qualificati, deve concentrarsi sulla chiusura dei programmi che continuano ad attrarre studenti ma non colmano la grave carenza di manodopera.

“La fiducia è un po’ nell’aria in questo momento, perché ogni due settimane viene annunciata una nuova politica. Ogni due settimane c’è un approccio di cerotto da parte del governo. Questo approccio deve arrivare a un punto fermo,” lui dice.

-

PREV Il ministro Christian Dubé rifiuta di fare marcia indietro sulla questione delle agenzie sanitarie private
NEXT Chassors: una delegazione della Mosella viene a rafforzare i legami di amicizia con Spicheren