Sfrattato da una casa a Mile-End

Sfrattato da una casa a Mile-End
Sfrattato da una casa a Mile-End
-

Un’artista, sfrattata dal suo alloggio nel quartiere Mile-End di Montreal nel 2017, ha recentemente ottenuto un risarcimento di 50.000 dollari dal suo ex padrone di casa, che aveva aumentato il prezzo dell’affitto senza rispettare la sua promessa di espandersi.

Christina Ainsworth è stata sfrattata in malafede nel 2017 dal suo proprietario, una società immobiliare presieduta da Alexander Fisch, con il falso motivo di espansione.

Questo è ciò che apprendiamo da un testo di tutti i giorni Il dovere.

Con l’aiuto del suo avvocato, Me Killian Brown, ha ottenuto questo risarcimento finanziario, compresi 40.000 dollari di danni punitivi, dopo aver dimostrato in tribunale il profitto di 57.992 dollari realizzato dal proprietario in seguito all’aumento dell’affitto.

La signora Ainsworth ha firmato un accordo nel novembre 2017 in cui accettava di lasciare i locali in cambio di una somma di 5.000 dollari, poiché la sua casa doveva essere ampliata.


Ascolta Christina Ainsworth, l’inquilina, e io Kimmyanne Brown, avvocato, che discutono questa sentenza del Tribunale amministrativo per gli alloggi (TAL) con il conduttore Luc Ferrandez.


#Canada

-

PREV Seine-Saint-Denis: un bambino di quattro anni gravemente ferito dopo una caduta da 16 piani
NEXT Albert Riera è “sicuro” di restare anche la prossima stagione