Il Senegal annuncia il passaggio alla radio digitale terrestre

Il Senegal annuncia il passaggio alla radio digitale terrestre
Il Senegal annuncia il passaggio alla radio digitale terrestre
-

Con l’accelerazione della trasformazione digitale nel continente, i paesi africani stanno implementando diversi progetti. Il Senegal diventa il primo Paese francofono dell’Africa a dedicarsi alla radio digitale terrestre.

Mercoledì 8 maggio l’Autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni e delle poste (ARTP) ha lanciato il progetto pilota sulla radio digitale terrestre. L’iniziativa mira a trovare alternative alla tradizionale trasmissione analogica FM, particolarmente soggetta alla saturazione delle frequenze, soprattutto in alcune regioni specifiche del Senegal.

Nel 2006 l’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni ha standardizzato la banda VHF (174-220 MHz) per renderla la banda dedicata alla radio digitale terrestre. Qualche anno dopo gli attori si sono riuniti, vale a dire l’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni e l’Unione Africana delle Telecomunicazioni, per cercare di trovare soluzioni a questa carenza che colpisce la maggior parte dei paesi africani in termini di disponibilità di frequenze FM, ma purtroppo gli studi non hanno funzionato. non dare i risultati attesi. Questo è il motivo per cui l’ARTP, di fronte a questa carenza di frequenze FM, ha ritenuto opportuno lanciare questo progetto. indica Abdou Karim Sall, direttore dell’ARTP.

Il passaggio alla radio digitale rientra nel desiderio dell’Unione internazionale delle telecomunicazioni di convertire tutti i segnali televisivi e radiofonici al digitale. Il passaggio alla televisione digitale, anche se con notevole ritardo, è in corso in diversi paesi del continente. La radio digitale fatica ad affermarsi nel continente e il Senegal, con questa iniziativa, diventa il primo paese francofono del continente a optare per il passaggio alle frequenze digitali DAB+ (Digital broadcasting).

Si ricorda che questi nuovi orientamenti consentiranno, tra l’altro, di migliorare la qualità del suono, spesso influenzata da fattori quali la distanza dalla stazione radio, le interferenze e le condizioni atmosferiche, di accedere a un maggior numero di stazioni radio o puoi anche mettere in pausa e registrare gli spettacoli attualmente trasmessi.

Adoni Conrad Quenum

Leggi anche:

“Intelligenza Artificiale e ChatGPT in Africa: il gatto che può nascondere la foresta? » (Think Do Tank The Okwelians)


#Senegal

-

PREV Edilizia sociale e comunitaria, da preservare per prevenire i senzatetto
NEXT Madri surrogate: gli abitanti del Quebec potranno utilizzare donne provenienti da altre province canadesi