VIDEO. L’incredibile collezione di un appassionato aerospaziale del Lot-et-Garonne

VIDEO. L’incredibile collezione di un appassionato aerospaziale del Lot-et-Garonne
VIDEO. L’incredibile collezione di un appassionato aerospaziale del Lot-et-Garonne
-

Di

Tom Rigouleau

pubblicato su 12 maggio 2024 alle 19:40

Vedi le mie notizie
Seguire Le Républicain Lot-et-Garonne

Quando entriamo nella casa di Philippe Cridelauze, è come un viaggio nel tempo e nello spazio, passando per le stelle. A 63 anni, questo Lot-et-Garonnais che vive nel piccolo villaggio di Caumont-sur-Garonne ha dedicato parte della sua vita a seguire tutto ciò che direttamente o indirettamente riguarda campo aerospaziale.

Foto originali autografate dagli astronauti, tute spaziali, posta della NASA… Lui ha un collezione insolita che continua ad alimentare dedicando il suo tempo libero alla creazione modelli di veicoli spaziali unici che realizza con materiali riciclati.

Appassionato di aerospaziale da oltre 50 anni

Questa ossessione è nata quando era solo un ragazzino, ai tempi di primo passo sulla luna nel 1969.

“L’ho seguito in televisione, in questa stessa casa che apparteneva a un vicino”, spiega, mostrando il luogo esatto in cui ha seguito questo momento storico. “Qualche anno fa sono tornato a vivere a Caumont e quando ho saputo che questa casa era in vendita, non ho esitato per l’aspetto simbolico”.

Un ricordo che resterà inciso per tutta la vita. “ Da allora ho seguito ogni missione spaziale“.

Da, colleziona assolutamente tutto : giornali, foto autografate, lettere con la NASA, spille, tute… Tanto che oggi ha un vero e proprio tesoro storico degno di un museo.

Contatti con la NASA

Philippe non si è limitato a seguire le missioni spaziali. Perseverando è arrivato anche al pareggio contatti con il centro spaziale europeo : “Ho inviato lettere e in cambio mi hanno inviato foto di astronauti francesi che erano nello spazio”.

Meglio ancora, con sua grande sorpresa, l’aveva addirittura fatto una risposta della NASA. “Mi hanno mandato una foto della troupe del 1981 con il berretto ufficiale”, rivela, stellato negli occhi con il famoso berretto in testa.

Ho la foto autografata dell’equipaggio del primo Space Shuttle del 1981.

Philippe Cridelauze

Gli astronauti Jean-François Clervoy e Patrick Baudryla prima donna francese nello spazio Claudie Haigneré…. tutte le foto firmate sono conservate con cura da Philippe.

Ho una foto autografata di Buzz Aldrin, il primo uomo sulla luna con Neil Armstrong.

Philippe Cridelauze

Modelli originali

Philippe non si limita a conservare tutto, ma crea anche modelli unici realizzati con materiali riciclati.

Queste ultime creazioni: il razzo Space X, il razzo “Souyuz”, il razzo “Artemis” e il telescopio Hubble.

Cerco di avvicinarmi il più possibile alla realtà da una foto. Poi vado alla ricerca di materiali diversi a seconda delle forme. Per realizzare la punta dei razzi ho utilizzato un imbuto. Per i motori si tratta di capsule per lozione collutorio.

Philippe Cridelauze

Tubi in PVC, cartone… Philippe utilizza tutti i tipi di materiali. Un lavoro a lungo termine che gli ha richiesto tre mesi. “Da quando sono in pensione, ho tempo. Non c’è bisogno di avere fretta.”

Questo appassionato non intende fermarsi qui visto che è già al lavoro su un altro progetto di modello, quello della Razzo Ariane 6. Quanto basta per valorizzare ulteriormente la sua grotta “spaziale” di Ali Baba.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV una piattaforma per rendere più facili le vacanze con gli animali
NEXT Artiglieria: Il Ministero delle Forze Armate stabilisce il record subito dopo le critiche al CAESAr