SENEGAL-AFRICA-INTEGRAZIONE / L’OMVS chiede di accelerare l’attuazione del progetto di navigazione fluviale del Senegal – Agenzia di stampa senegalese

-

Dakar, 10 mag. (APS) – L’Alto Commissario dell’Organizzazione per lo sviluppo del fiume Senegal (OMVS), Mohamed Abdel Vetah, ha invitato venerdì a Dakar i vari soggetti interessati al progetto di navigazione sul fiume Senegal a lavorare per un effettivo avvio dei lavori.

“È nostra responsabilità soddisfare il più rapidamente possibile le aspettative delle massime autorità dell’organizzazione, in particolare un efficace avvio dei lavori sul progetto di navigazione sul fiume Senegal”, ha affermato il signor Vétah, durante la 7a riunione del comitato di sorveglianza del progetto di navigazione sul fiume Senegal.

Ha ricordato che il Consiglio dei ministri dell’organizzazione, nel corso della sua 76esima sessione ordinaria tenutasi a Bamako, in Mali, lo scorso gennaio, “ha preso due importanti risoluzioni per l’attuazione del suddetto progetto”.

Tra queste c’è la strategia di navigazione rapida, che ha destinato alla realizzazione del progetto un finanziamento di 35 miliardi di franchi CFA, ha indicato.

Ha precisato che questo finanziamento è stato mobilitato grazie ad una dotazione di “20 miliardi di franchi CFA nel 2024, ovvero 5 miliardi per Stato membro dell’organizzazione e 5 miliardi di franchi, dalla società di gestione dell’energia Manantali (SOGEM)”.

“Oltre a ciò, nel 2025 esiste un saldo di 15 miliardi di franchi CFA, ovvero 5 miliardi di franchi per Stato membro”, ha sottolineato.

Per quanto riguarda la seconda risoluzione, Vetah ha osservato che essa coinvolge la società di gestione e operazione della navigazione (SOGENAV), responsabile della realizzazione di studi aggiuntivi sulla fase fluviale-marittima.

“Impegna inoltre l’Alto Commissariato, in collegamento con gli Stati e SOGENAV, a realizzare le azioni necessarie per mobilitare l’importo dei finanziamenti necessari, per la fase fluviale-marittima”, ha aggiunto, rilevando che “tale importo è stimato a 55 miliardi di franchi CFA”.

La navigazione sul fiume Senegal rappresenta una grande opportunità per il commercio, i trasporti e lo sviluppo degli scambi tra i paesi rivieraschi, indica un comunicato stampa dell’OMVS.

“È di fondamentale importanza per lo sviluppo socioeconomico dei Paesi membri dell’OMVS e suscita grande interesse sia a livello locale che regionale”, sottolinea, ricordando che questa iniziativa rientrava nel quadroi progetti prioritari dell’organizzazione che intende riunire tutti i suoi stakeholder per monitorare le attività svolte a partire dagli ultimi orientamenti fissati dal Consiglio dei Ministri dell’OMVS.

AMN/AB/AKS

-

PREV “La morte di Nahel, il massacro palestinese”: in Gironda, i memoriali di guerra di tre comuni taggati
NEXT Raid Aventure: il dipartimento partner, i suoi agenti sul campo