Incendio boschivo | Migliaia costrette a evacuare a Fort Nelson, BC

Incendio boschivo | Migliaia costrette a evacuare a Fort Nelson, BC
Incendio boschivo | Migliaia costrette a evacuare a Fort Nelson, BC
-

(Fort Nelson) A migliaia di persone nel nord-est della Columbia Britannica è stato ordinato di evacuare e fuggire a sud venerdì sera mentre un incendio in rapida crescita si avvicinava alla città di Fort Nelson.



Aggiornato alle 00:21

L’ordine di evacuazione è stato annunciato dalla municipalità regionale delle Montagne Rocciose del Nord e dalle Prime Nazioni di Fort Nelson intorno alle 19:15, con i residenti invitati a fuggire a Fort St. John, a 380 chilometri di distanza.

Le comunità sono state minacciate da un incendio fuori controllo che, secondo il comune, si trovava a circa 12 chilometri a ovest di Fort Nelson.

Fort Nelson e la Riserva indiana di Fort Nelson, nell’estremo nord-est della Columbia Britannica, a circa 1.600 chilometri da Vancouver, hanno una popolazione totale di circa 3.000 abitanti.

Il BC Wildfire Service ha affermato che l’incendio misurava otto chilometri quadrati ed era “altamente visibile” dalla città, mentre gli equipaggi di terra e nove elicotteri combattevano per controllarlo.

Il servizio indica che oltre ai vigili del fuoco dei vigili del fuoco forestali, sono coinvolti membri dei vigili del fuoco locali e della Royal Canadian Mounted Police (RCMP).

Il comune ha avvertito che l’incendio rappresenta una “minaccia immediata alla vita, alla salute e alla proprietà”.

“Si consiglia ai residenti di evacuare immediatamente l’area e di iniziare a dirigersi a sud verso Fort St. John”, si legge nel comunicato. Se hai un camper o un veicolo proprio, lungo il percorso verso sud sono disponibili distributori di benzina. »

Il comune ha insistito affinché gli autisti portassero tutti i passeggeri aggiuntivi possibili.

L’incendio si è sviluppato rapidamente venerdì sera. I vigili del fuoco di Wildland avevano dichiarato in un post sui social media alle 17:25 che il sospetto incendio causato dall’uomo aveva una dimensione di mezzo chilometro quadrato, ma alle 18:30 era elencato sul sito web del dipartimento come misurante di quattro chilometri quadrati , prima che quest’area raddoppiasse nuovamente.

Meno di due ore prima dell’ordine di evacuazione totale, il comune ha ordinato ai residenti dei quartieri a ovest della città di riunirsi presso il centro ricreativo comunitario. Questo piano è stato rapidamente superato.

L’incendio è stato alimentato da un fronte freddo e secco che secondo il Wildland Fire Service avrebbe dovuto attraversare l’area di Fort Nelson a metà pomeriggio di venerdì.

“Sebbene non siano previsti fulmini durante questo periodo, le raffiche di vento potrebbero superare i 70 chilometri orari e cambiare direzione rapidamente”, ha affermato giovedì il servizio.

Ha detto che le condizioni “probabilmente contribuiranno alla continua nuova crescita degli incendi persistenti della stagione 2023”, ma l’incendio che minaccia Fort Nelson è un nuovo incendio, rilevato venerdì.

“Le massime priorità del BC Wildfire Service sono la vita, la salute e la sicurezza dei soccorritori e del pubblico. Il Prince George Fire Center sta lavorando attivamente con i partner municipali, l’industria e altri dipartimenti governativi per garantire che queste priorità siano raggiunte”, ha affermato.

Il dipartimento ha detto che un gruppo di gestione degli incidenti prenderà il comando dell’area dell’incendio.

DriveBC ha riferito che l’Alaska Highway, conosciuta anche come Highway 97, è stata chiusa a causa dell’incendio.

Il premier della Columbia Britannica David Eby ha scritto sulla piattaforma dei social media delle loro comunità.

“Il BC Wildfire Service sta rispondendo e lavoreremo 24 ore su 24 per supportare le persone”, ha aggiunto.

-

PREV sciopero degli psichiatri dell’ospedale universitario di Nîmes, “il personale riceve anche delle bastonate!”
NEXT Europei: Bardella lancia il conto alla rovescia per la vittoria annunciata a Perpignan: News