Philippe Moreau, un supermaratoneta vuole correre 42 maratone per salvare il pianeta – Angers Info

-
Immagine di illustrazione

Questo giovedì 9 maggio, a Cognac, Philippe Moreau, supermaratoneta di 62 anni, ha raggiunto un traguardo significativo nella sua incredibile sfida: correre 42 maratone in 42 giorni. Questa straordinaria sfida mira a sostenere il fondo di investimento “Team for the planet”, dedicato alle aziende impegnate nella tutela dell’ambiente.

Residente a Cambremer, nel Calvados, Philippe Moreau è abituato alle gare estreme, ma questa volta il suo obiettivo va oltre la prestazione sportiva. Realizzando questa impresa, desidera sensibilizzare l’opinione pubblica sull’urgenza di agire per preservare il nostro pianeta e sostenere iniziative come “Team for the planet”.

Sostieni le imprese virtuose

“Team for the planet” è un fondo di investimento cittadino che mira a finanziare le aziende francesi che lavorano per pratiche rispettose dell’ambiente. Gli utili generati da queste aziende verranno reinvestiti nel fondo per sostenere altre iniziative simili. Una di queste aziende beneficiarie è Midipile, un’azienda con sede nella Charente che produce automobili a pedali per spostamenti urbani sostenibili.

Una maratona di conferenze

Per accompagnare ciascuna delle sue tappe, Philippe Moreau organizza una conferenza di 42 minuti, affrontando il tema “Team for the planet” e incoraggiando il pubblico a impegnarsi nella lotta contro il cambiamento climatico. Questo approccio dimostra il suo profondo impegno a favore dell’ambiente e la sua determinazione a utilizzare la propria notorietà per promuovere azioni civiche concrete.

“La sfida sportiva, infatti, c’è perché per me è divertente farlo. Ma è lì soprattutto per attirare l’attenzione, perché infatti ho un messaggio da trasmettere con queste 42 maratone. » – Philippe Moreau, supermaratoneta

-

PREV ai Mondiali a squadre, il Giappone vince (ancora) il primo turno contro la Francia – Libération
NEXT una settimana di notizie politiche in Charente-Maritime