Crisi di Solidarnosc Quebec: la lettera aperta è una “rivolta totale”

Crisi di Solidarnosc Quebec: la lettera aperta è una “rivolta totale”
Crisi di Solidarnosc Quebec: la lettera aperta è una “rivolta totale”
-

La lettera aperta firmata da 40 firmatari di Québec solidaire, tra cui Catherine Dorion, che denunciano il nuovo orientamento del partito è una “rivolta totale” contro Gabriel Nadeau-Dubois, secondo Gaétan Barrette.

• Leggi anche: Il pragmatismo del GND criticato da 40 sostenitori che vogliono che la formazione conservi “la sua anima”

“Ci sarà una scissione”, ha spiegato l’ex ministro nel corso della trasmissione La Giostra.

“Dove ci porterà questa scelta timorosa di restare nei limiti del pragmatismo?” possiamo leggere nel messaggio inviato ai media La stampa.

Il signor Nadeau-Dubois sta giocando il tutto per tutto, secondo lui.

Lui ha ricordato che tutti i deputati sostengono il co-portavoce maschile del partito politico.

“Possono essere di sinistra senza essere di estrema sinistra. Quello che stiamo leggendo è l’estrema sinistra radicale”, ha detto la giostra Elsie Lefebvre.

Joëlle Boutin ritiene che i firmatari della lettera siano “molto disconnessi dalla realtà”.

“E’ cosa? Diventeremo come Cuba e saremo un partito comunista? lei dice.

Un grande suggerimento in vista

Manon Massé, ex co-portavoce del Québec solidaire, lascia che siano i membri a decidere il nuovo orientamento del partito, ha spiegato giovedì durante una conferenza stampa.

“L’intervento di Manon è fondamentale”, ritiene Elsie Lefebvre.

“Non puoi metterti contro Manon Massé, c’è qualcuno che se ne andrà”, aggiunge.

Gaétan Barrette ritiene che la mentalità di estrema sinistra dovrebbe abbandonare il partito.

“Devono andare al centro, con la persona giusta”, crede.

Il torneo si conclude ricordando che se resta l’estrema sinistra, “sono finiti”.

“Sono convinto che [l’extrême gauche va] essere sempre più esplicito”, prevede Joëlle Boutin.

Tutto ciò avviene in seguito alle dimissioni della co-portavoce del partito, Émilise Lessard-Therrien, dopo aver ricoperto questa carica negli ultimi 4 mesi.

Il Consiglio Nazionale del Québec Solidaire si svolgerà dal 24 al 26 maggio a Saguenay.

Guarda il segmento nel video sopra.

-

PREV I ministri Rodriguez e Khera hanno ospitato un vertice nazionale sull’accessibilità aerea
NEXT una roulotte dorme sulla A7, si forma un nuovo ingorgo