RAPPORTO. Deshaies: disturbi olfattivi provenienti dall’impianto di trattamento delle acque reflue Bas-Vent

RAPPORTO. Deshaies: disturbi olfattivi provenienti dall’impianto di trattamento delle acque reflue Bas-Vent
RAPPORTO. Deshaies: disturbi olfattivi provenienti dall’impianto di trattamento delle acque reflue Bas-Vent
-

La gestione dell’acqua è sicuramente all’origine di molti disagi in Guadalupa. Questa volta c’è un problema igienico-sanitario a Bas-Vent, nel comune di Deshaies. L’impianto di depurazione non funziona correttamente e l’acqua sporca si riversa nelle strade accanto alle case, alcune delle quali sono affittate ai turisti. Noi andammo là; l’odore pestilenziale che emanava dal posto ci dava la nausea…

Da diversi giorni, quando ci rechiamo nella sezione Bas-Vent, a Deshaies, non è più la bellezza e la tranquillità del luogo a colpirci per prime; È il cattivo odore.
Il colpevole è l’impianto di trattamento delle acque reflue: è in cattivo stato di funzionamento. Risultato: le acque reflue traboccano, fuoriescono dal tombino e vagano per la strada. Con l’aiuto del sole, il fastidio olfattivo si estende per diverse centinaia di metri intorno.
L’inquinamento raggiunge anche uno stagno, per poi raggiungere il mare.

Residenti, vacanzieri di passaggio e utenti stanno attraversando un calvario. Questa situazione, che si trascina, presenta innegabilmente rischi per la salute e l’ambiente.

Il sito aveva tutto per soddisfare: un complesso alberghiero molto apprezzato, bellissime ville, molte delle quali destinate ad affitti stagionali, sentieri poco affollati, una costa e spiagge che aprono le braccia agli amanti dei panorami meravigliosi e dell’acqua turchese.

Il lavoro rigoroso tarda a essere portato a termine.
Si ricorda che ad oggi la gestione dell’acqua e dei servizi igienico-sanitari è affidata all’operatore Eau’Nodis, attraverso una delegazione di servizio pubblico, nel comune di Deshaies. Il comune non vuole l’intervento dell’Unione congiunta di gestione dell’acqua e dei servizi igienico-sanitari della Guadalupa (SMGEAG), i cui costi sono considerati esorbitanti.
Tuttavia, la città è membro della SMGEAG e, secondo il direttore dei servizi tecnici comunali, questo sindacato deve verificare l’impermeabilità della rete, affinché sia ​​collegata alle infrastrutture di trattamento.

Prima del 2019 abbiamo avuto un primo rapporto. Queste sono reti viventi. In ogni momento è necessario sapere come si comporta la rete. Nel frattempo forse c’è stato del lavoro, possono esserci state un certo numero di cose che farebbero sì che la competenza dell’epoca non sia più quella giusta.

Maël Douart, direttore dei servizi tecnici del municipio di Deshaies

Non è stata fissata la data dei prossimi interventi. Di conseguenza i ritardi si allungano, a scapito dei residenti.

RENDICONTAZIONE/
Redattore: Jordi Rayappin
Reporter dell’immagine: Ludovic Gaydu
Editore: Jean-Luc Elisée
Mixer: Sébastien Edouard


#French

-

PREV Visite insolite per riscoprire questa città del Tarn-et-Garonne
NEXT Erano 450 alla parata del 1° maggio a Nevers, per proteggere la Borsa del Lavoro dagli interessi locali e gli stipendi base dalla rapacità globale.