L’ex deputato della LREM della Creuse Jean-Baptiste Moreau fa un “piccolo ritorno” in politica

L’ex deputato della LREM della Creuse Jean-Baptiste Moreau fa un “piccolo ritorno” in politica
L’ex deputato della LREM della Creuse Jean-Baptiste Moreau fa un “piccolo ritorno” in politica
-

“È senza alcuno scrupolo che farò campagna per Renaissance e Valérie Hayer.” Tutti i sorrisi al mercato di Guéret (Creuse) giovedì 9 maggio Jean-Baptiste Moreau ha distribuito volantini per il capo della lista di maggioranza presidenziale alle elezioni europee. Il voto è organizzato il 9 giugno ma secondo un sondaggio, realizzato da ViaVoice per Radio France, solo il 49% dei francesi si dichiara interessato a queste elezioni europee. Accanto ad Alexia Monnet, presidente del partito Rinascimentale della Creuse, è quindi tornata in servizio l’ex deputata della LREM della Creuse.

“Valérie Hayer è un’amica”

“È un piccolo ritorno alla politica. Ho legami di amicizia ma non necessariamente di parte. Non sono l’uomo di un partito o di un clan ma rimango fedele al presidente della Repubblica”, spiega Jean-Baptiste Moreau. Eletto nel 2017 deputato della Creuse sotto la bandiera della LREM, il nativo di Guéret viene battuto alle elezioni legislative del 2022 da Catherine Couturier. Da due anni Jean-Baptiste Moreau non aveva abbandonato del tutto il mondo politico. È ancora eletto Rinascimento di Montaigut-le-Blanc ma, segno della sua volontà di rientrare a pieno titolo nel gioco politico, su scala locale o addirittura nazionale, ha spiegato Jean-Baptiste Moreau, ha trasferito sui social network la sua attività nella sua compagno. “Il mio impegno politico per il nostro dipartimento della Creuse e per la nostra agricoltura continuerà e addirittura aumenterà”scrive anche l’ex deputato.

Fu quindi sul mercato di Guéret che Jean-Baptiste Moreau scelse di prendere in mano il suo bastone da pellegrino, in contatto con i Creusois, per cercare di lanciare questa campagna. “Conosco molto bene la capolista della lista Rinascimento, Valérie Hayer. È un’amica intima con la quale ho lavorato molto al Parlamento europeo come deputata, ma anche negli affari pubblici. Farò campagna per Valérie, nonostante i miei disaccordi con alcuni dei suoi compagni di corsa come Pascal Canfin con il quale ho avuto modo di avere scambi di punti di vista piuttosto violenti”, sottolinea Jean-Baptiste Moreau, prima di aggiungere che in questa lista ci sono molte persone di qualità. La battaglia principale dell’ex deputato sarà quella di mobilitare gli elettori per queste elezioni: “Sappiamo chi trae vantaggio dall’astensione: agli estremi, a destra e a sinistra. Dobbiamo far capire ai Creusois il ruolo dell’Europa nella loro vita quotidiana”.

#French

-

PREV Cosa può apportare CMA 2024 a una vera politica dei servizi linguistici francesi in Nuova Scozia?
NEXT Il 13° Montreal BD Festival si svolgerà da venerdì 24 maggio a domenica 26 maggio 2024