Pont de l’Ascension: “più del 90%” delle prenotazioni negli agriturismi della Dordogna questa settimana

Pont de l’Ascension: “più del 90%” delle prenotazioni negli agriturismi della Dordogna questa settimana
Pont de l’Ascension: “più del 90%” delle prenotazioni negli agriturismi della Dordogna questa settimana
-

Con i numerosi ponti quest’anno e l’apparizione del sole, i vacanzieri sono tornati nel Périgord. I gîtes in Dordogne sono quasi pieni per questa settimana dell’Ascensione, secondo il direttore dei Gîtes de France in Dordogne. È stata ospite di France Bleu Périgord questo giovedì.

Si avvicina il fine settimana dell’Ascensione molto positivo per i professionisti del turismo in Dordogna. “Abbiamo più del 90% dei nostri alloggi occupati, quindi questa settimana aspettiamo vacanzieri in massa”, ha detto giovedì su France Bleu Périgord Laure Jamain, direttrice di Gîtes de France in Dordogna. Se il maltempo delle ultime settimane potrebbe aver scoraggiato alcuni turisti, soprattutto quando prenotano un alloggio con piscina, i turisti sono effettivamente tornati nel Périgord, dice.

Clienti locali

“Per quanto le vacanze di Pasqua e aprile siano state nella media, basta, i vacanzieri ci sono”, dice Laure Jamain. Quest’anno le prenotazioni sono state ampiamente anticipate, e il ritorno del sole negli ultimi giorni ha attirato anche i vacanzieri dell’ultimo minuto, tanto che ilLe logge non sono state in grado di rispondere a tutte le richieste. Si tratta principalmente di vacanzieri locali che hanno programmato di venire nel Périgord, nella Nuova Aquitania o in Occitania, e che possono viaggiare per tre o quattro notti.

Lo spiega anche Laure Jamain l’estate sembra molto belladato il numero di prenotazioni registrate: Gîtes de France ha registrato un tasso di prenotazione dell’80% dal 20 luglio al 17 agosto, e addirittura quasi del 100% per la prima metà di agosto.

#French

-

PREV il deputato della Creuse chiede spiegazioni al Ministero delle Forze Armate
NEXT Cave nella Nuova Aquitania; questioni importanti in un contesto difficile