Le Vignon-en-Quercy. A Stones and Trails, i volontari sono sempre pronti

Le Vignon-en-Quercy. A Stones and Trails, i volontari sono sempre pronti
Le Vignon-en-Quercy. A Stones and Trails, i volontari sono sempre pronti
-

L’associazione Pierres et chemins ha tenuto la sua assemblea generale presso il municipio di Quatre-Routes. Erano presenti il ​​sindaco Marielle Alary e il vicesindaco Pierre Fouché.

L’associazione conta 48 soci, all’incontro hanno partecipato 29 persone. La presidente Clairette Vergne ringrazia i partecipanti e il Comune di Vignon-en-Quercy per aver concesso la sala.

Per quanto riguarda i lavori, sono stati eseguiti nel 2023: il forno Maslafont, lo sgombero e la pulizia dei viali di accesso, la torre Cazillac, i lavatoi, le fontane, le croci ecc. Il sindaco informa sullo stato di avanzamento della pratica informatica relativa alla segnaletica escursionistica. A seconda della loro posizione, su detti pannelli appariranno le foto delle curiosità del nostro patrimonio: municipio di Vignon-en-Quercy, municipio annesso di Cazillac, Place de Lasvaux, Chez Valentin.

La relazione finanziaria presentata dal tesoriere Gilles Vergne è approvata. L’ufficio si rinnova, è composto da: Clairette Vergne, Corinne Fouché, Annette Bourdet Bertrand, Gilles Vergne, Pierre Leymat, André Ménoire, Michel Konitz (scusato).

Per quanto riguarda i progetti 2024, il presidente informa che sabato 10 agosto si svolgerà la festa del forno, seguita da un pasto. Saranno proposti due circuiti, uno per famiglie e uno per camminatori esperti. Alain Anthonet sarà la guida.

Louis Bonneval, presidente della commissione del patrimonio comunale, annuncia che la fontana di Fermontes sarà finalmente restaurata.

Il sindaco esprime la sua soddisfazione per l’enorme lavoro svolto, cinque forni restaurati, tra gli altri. Ringrazia i volontari, la segreteria ed i membri dell’Associazione. Il drink amichevole chiude l’incontro.

-

PREV Lione: questa stazione metropolitana nascosta non appare sulle mappe TCL, ecco perché
NEXT CICLISMO. Clément Braz-Afonso: “Non ricordo nulla ma sono stato molto fortunato!”