Elezioni europee: cosa porta l’Unione europea all’Indre-et-Loire?

Elezioni europee: cosa porta l’Unione europea all’Indre-et-Loire?
Elezioni europee: cosa porta l’Unione europea all’Indre-et-Loire?
-

Il 9 giugno ci sono le elezioni europee. Gli elettori dei 27 paesi membri dell’Unione Europea (UE) sono chiamati a rinnovare il Parlamento Europeo. Ma cosa apporta l’UE all’Indre-et-Loire? Astrid Courty, project manager della Casa d’Europa a Tours, ci dà alcune risposte in vista delle elezioni.

L’Unione Europea ha partecipato al finanziamento di numerosi progetti, come il tram di Tours (prima linea) con fondi della Banca Europea per gli Investimenti, per una cifra pari a 150 milioni di euro. C’era anche il centro sanitario Rives du Cher, finanziato con fondi europei, per combattere la desertificazione medica.“, spiega.

Anche l’ecologia e le questioni sociali sono interessate

Anche Astrid Courty menziona il programma Life, che si traduce, spiega, in 2,5 milioni di euro per la Regionecon un progetto che mira ad aumentare la produzione energia rinnovabile” nel Centro-Val-de-Loire, “e ovviamente nell’Indre-et-Loire.

C’è anche “numerosi progetti legati al reinserimento professionale,” aggiunge Astrid Courty, grazie a “Il FSE, il Fondo sociale europeo, per combattere l’abbandono della disoccupazione.” Ciò può comportare il finanziamento di missioni locali, spiega.

#French

-

PREV È morto Didier Monpouillan, sindaco di Montpouillan
NEXT Europei: Bardella lancia il conto alla rovescia per la vittoria annunciata a Perpignan: News