ASC HLM Dakar – I giocatori hanno confidato al Weekend Club: “Non cercheremo solo la scalata, ma anche il titolo”!

ASC HLM Dakar – I giocatori hanno confidato al Weekend Club: “Non cercheremo solo la scalata, ma anche il titolo”!
ASC HLM Dakar – I giocatori hanno confidato al Weekend Club: “Non cercheremo solo la scalata, ma anche il titolo”!
-

L’ASC HLM de Dakar è una delle squadre attivamente coinvolte nel passaggio alla Ligue 1 la prossima stagione. Scelti dalla redazione di wiwsport come club del fine settimana, i giocatori hanno parlato degli obiettivi del club.

Per El-Hadji Atta Ndoye l’obiettivo del club non è solo salire in Ligue 1. “Abbiamo un buon gruppo, per questo stiamo disputando una buona stagione. Se abbiamo vinto 5 partite sulle 9 possibili è perché abbiamo fatto un buon lavoro con il nostro allenatore. Cercheremo di vincere altre partite per assicurarci non solo la promozione in Ligue 1, ma anche per essere campione della Ligue 2″, rivela l’autore di 3 gol e 5 assist in questa stagione.

Alla domanda sul suo compagno di squadra, Papis Badiane, è convinto che Badiane possa davvero diventare capocannoniere del campionato. “Ha tutto ciò che gli serve per finire con questo trofeo. E’ un buon lavoratore, ma soprattutto motivato per gli obiettivi della società. Papis Badiane dice spesso che i trofei individuali non hanno molta importanza per lui, ma credo che possa davvero vincere il titolo di capocannoniere della Ligue 2″, spiega El-Hadji Atta Ndoye.

El Hadji Amadou Sall è ottimista riguardo al raggiungimento dell’élite del calcio senegalese. Ha parlato della loro ultima partita in un’intervista a Wiwsport: “Grazie a Dio perché siamo andati via con un punto. Stiamo tornando per rimetterci al lavoro e prepararci al meglio per gli ultimi quattro giorni. Come le altre partite, ci stiamo preparando contro il Wallydaan. Questa per noi è una partita decisiva ed è fondamentale vincerla. Questo ci permetterà di allontanarci dalle squadre dietro di noi e avvicinarci a quelle davanti per la salita. »

E continua: “Siamo sulla strada giusta, abbiamo esaminato con attenzione le nostre tredici partite d’andata contro le squadre avversarie, individuandone pregi e difetti, e su questa base ci siamo allenati sufficientemente durante questa seconda parte di stagione. Questo spiega perché ora commettiamo meno errori e abbiamo iniziato a segnare molti gol e a subirne meno. Il nostro problema è stato prendere tanti gol, perché noi siamo l’attacco migliore. Se confrontiamo le squadre della Ligue 1 e della Ligue 2, segniamo di più, ma concediamo di più. Abbiamo lavorato così fino ad arrivare in prossimità del podio. »

Esprime il suo ottimismo per i restanti quattro giorni: “Sì, sono estremamente ottimista. Di fronte a Wallydaan, preghiamo Dio di concederci la vittoria, mentre ci alleniamo su ciò che ci permetterà di vincere. Dopo questa partita conosciamo tutte le altre squadre che ci restano. La scalata è stato l’obiettivo principale fin dall’inizio della stagione. Abbiamo parlato solo di questo, è la mentalità di tutti i giocatori raggiungere la L1. Sono poche le squadre che hanno uno stadio proprio, ma per noi non è così e abbiamo un pubblico che ci spinge a vincere. »

“È possibile che vinceremo le prossime tre o quattro partite, perché abbiamo la qualità e la mentalità per farcela. Papis Badiane, infatti, è riuscito a classificarsi capocannoniere della stagione, grazie al suo talento e alla sua straordinaria carriera. Lo sosterremo per continuare i suoi progressi, promuovere la vittoria della squadra e segnare gol, perché un capocannoniere rafforza la squadra e, InshaAllah, finirà come capocannoniere”, ha concluso.

wiwsport.com

-

PREV Carouge voterà per un nuovo centro acquatico con quasi 80 milioni di abitanti
NEXT Sono legali costi aggiuntivi per avere un animale in casa?