Libertà negata per il tecnico Matthieu Martel

Libertà negata per il tecnico Matthieu Martel
Libertà negata per il tecnico Matthieu Martel
-

La maggior parte dei querelanti erano atleti cheerleader iscritti al Phoenix Cheerleading Club, di cui l’imputato è il fondatore. Al momento dell’arresto di Martel, il club aveva già sospeso le attività a causa della pandemia. L’imputato ha quindi avviato le consultazioni come “life coach”.

L’indagine della polizia sull’individuo è iniziata lo scorso luglio quando un ex collega di Martel ha appreso che voleva creare una nuova squadra di tifo per partecipare alle competizioni in Messico.

Matthieu Martel è stato sottoposto a una prima indagine in fase di rilascio in ottobre. Tuttavia, dopo che l’accusa ha presentato le voluminose prove a carico dell’ex allenatore, la difesa ha deciso di abbandonare il procedimento. Martel si è quindi diretto in prigione sotto gli occhi delle sue presunte vittime e di diversi parenti accorsi a sostenerlo.

Oggi è detenuto da circa 10 mesi. Con un nuovo avvocato, Me Jean-Philippe Lanthier, Martel ha presentato un’altra richiesta di rilascio. Voleva essere rilasciato per tutta la durata del suo procedimento legale. Il giudice Julie Roy ha rifiutato questa richiesta martedì.

Lei ritiene che la detenzione sia necessaria, considerando, tra l’altro, la natura delle accuse, il numero delle vittime e le circostanze dei crimini.

Il contenuto dell’udienza e le motivazioni del rigetto della richiesta sono soggetti a divieto di pubblicazione.

Ogni volta che Martel torna in tribunale, deve essere trovata una stanza abbastanza grande da ospitare la famiglia dell’imputato, nonché i denuncianti e i loro cari. Diversi ex atleti del tifo sono spesso presenti per sostenere i loro amici. I movimenti dei due gruppi sono inoltre supervisionati da agenti speciali per evitare contatti.

Quando il giudice Roy finì di leggere la sua decisione, Martel guardò tristemente i suoi familiari, alcuni dei quali piansero mentre lasciavano l’aula.

L’imputato tornerà in tribunale a giugno per ulteriori procedimenti legali.

#Canada

-

PREV Il tempo per mercoledì, 1 maggio 2024 a Angers e dintorni
NEXT Vicino a Saint-Nazaire, un nuovo punto di vista per scoprire questo sito eccezionale, “un giardino straordinario”