Un rave party non autorizzato si avvicina all’Aveyron? La Prefettura vieta gli “assembramenti festivi” fino al 31 maggio

Un rave party non autorizzato si avvicina all’Aveyron? La Prefettura vieta gli “assembramenti festivi” fino al 31 maggio
Un rave party non autorizzato si avvicina all’Aveyron? La Prefettura vieta gli “assembramenti festivi” fino al 31 maggio
-

Ci sarebbe un rave party o un free party nell’aria nelle terre dell’Aveyron in questo (per il momento poco) incantevole mese di maggio? Un fine settimana di festa in arrivo nell’isolamento di uno dei tanti altipiani del dipartimento o nel profondo di una delle sue foreste?

La prefettura dell’Aveyron sospetta comunque questa possibilità, poiché il prefetto ha emesso un’ordinanza che vieta da venerdì 26 aprile a venerdì 31 tra amici “raduni festivi di carattere musicale” in tutto il dipartimento, si apprende martedì 7 maggio.

È probabile che si svolgano in Aveyron, dal 26 aprile al 31 maggio 2024, raduni festivi non autorizzati e su larga scala di carattere musicale, si legge nel comunicato stampa. Tuttavia, ad oggi, nessuna manifestazione di questo tipo è stata oggetto di preventiva dichiarazione alla prefettura“.

Senza previa dichiarazione e in considerazione del “rischi di gravi turbative per l’ordine, la sicurezza e la salute pubblica che
presenterebbe i progressi di tale incontro
“, il prefetto dell’Aveyron vieta quindi”qualsiasi rave party, festa gratuita o raduno di tipo tecnico in tutto il dipartimento“.

Vietato anche nell’Aveyron”la circolazione degli autoveicoli che trasportano apparecchiature audio” in relazione a queste possibili manifestazioni.

L’ultimo rave party organizzato nell’Aveyron e dichiarato dalla prefettura ha riunito circa 5.000 partecipanti al Larzac nel fine settimana del 13 e 14 aprile.

#French

-

PREV SPVM: un nuovo distintivo per rendere omaggio agli agenti di polizia morti in servizio
NEXT “Nessuno lo lascerà andare”. L’ospedale di Aubusson si mobilita per il suo direttore