il trafficante condannato a tre anni di carcere

il trafficante condannato a tre anni di carcere
il trafficante condannato a tre anni di carcere
-

Mercoledì 1ehm Nel maggio 2024, sessantasei migranti sono stati salvati al largo di Dieppe (Senna Marittima), mentre cercavano di attraversare la Manica per raggiungere l’Inghilterra su una canoa improvvisata.

Tra questi, è stato arrestato un uomo, di 31 anni e di nazionalità iraniana. Fingendosi un migrante, in realtà era un contrabbandiere. Processato per “aver favorito la circolazione degli stranieri in condizioni che li esponevano al rischio di morte o di lesioni”, l’uomo è stato condannato a tre anni di carcere dal tribunale di Dieppe, ha riferito alAFP il pubblico ministero di Dieppe Étienne Thieffry. La sua condanna è accompagnata da un obbligo di lasciare il territorio francese (OQTF).

Leggi anche: Più di 700 migranti arrivano in un giorno nel Regno Unito, nuovo record nel 2024

I naufraghi portati in una palestra

Dopo essere stati soccorsi in mare, i naufraghi, tra cui donne e bambini, sono tornati a Dieppe dove sono stati accolti dai servizi di soccorso terrestre e dalla polizia di frontiera. Sono stati poi trasportati “verso una palestra messa a disposizione dalla città di Dieppe”, aveva precisato la prefettura.

Tre persone sono state arrestate perché sospettate di essere trafficanti.

#French

-

PREV GIOCO – Per la festa della mamma; vinci la tua Stay Box 100% Mosella
NEXT Stampa qualsiasi cosa in 3D: un favoloso laboratorio gratuito aperto a tutti a Montreal