Demolizione in arrivo per lo stabilimento di Gosselin?

Demolizione in arrivo per lo stabilimento di Gosselin?
Demolizione in arrivo per lo stabilimento di Gosselin?
-

L’organizzazione Action Patrimoine si è opposta a questa richiesta in una lettera inviata al comitato di demolizione di Lévis. Nel marzo scorso l’organizzazione aveva denunciato “un problema di demolizione” con una prima lettera e un rapporto sulle pagine del Sole.

“La situazione è nota da anni ed è chiaro che l’applicazione della normativa non è stata effettuata dalla città di Lévis”, indica Renée Genest, direttrice generale di Action Patrimoine, nella sua lettera datata 2 maggio e resa pubblica oggi .

Secondo l’organizzazione, i proprietari dell’edificio, Les Entreprises lévisiennes Inc, non hanno rispettato il regolamento RV-2012-11-79 sull’occupazione e la manutenzione degli edifici trascurando la manutenzione dei locali.

Nel 2015 il Ministero della Cultura aveva già preso atto della situazione del mulino, sottolinea la Genest. Il ministero aveva ricordato che “la mancata manutenzione degli edifici da diversi anni ha notevolmente alterato la loro integrità, e in particolare del mulino, che si trova in avanzato stato di degrado”.

“È inaccettabile che un edificio di questo valore venga acquistato, senza essere adeguatamente mantenuto, e poi sia oggetto di una richiesta di demolizione perché le sue condizioni sono peggiorate”, afferma il direttore generale.

L’organizzazione ricorda che il mulino, costruito nel 1835, è stato gestito dalla famiglia Gosselin fino al 1970, e che è l’ultimo nel territorio di Lévis. Ha inoltre ospitato, fino al 1997, un centro artistico fondato dal pittore Albert Rousseau.

#Canada

-

PREV CICLISMO. Clément Braz-Afonso: “Non ricordo nulla ma sono stato molto fortunato!”
NEXT Il tempo di domenica 26 maggio 2024 a Ernée e dintorni