“Ci aspettavamo più entusiasmo”. Un mese prima dell’80° D-Day, dove sono gli hotel a Calvados?

-

Articolo premium,
Riservato agli abbonati

Ad appena un mese dalle commemorazioni dell’80° anniversario del D-Day, le prenotazioni degli alberghi sono ancora timide in alcune zone del Calvados. Stéphane Pugnat, vicepresidente dell’Unione dei mestieri e delle industrie alberghiere, aggiorna sulle previsioni di partecipazione.

Secondo Stéphane Pugnat, vicepresidente dell’Unione dei mestieri e dell’industria alberghiera, il clima sarà un fattore determinante per il successo dei festeggiamenti per i professionisti del turismo. | FRANCIA OCCIDENTALE


Visualizza a schermo intero


chiudere

  • Secondo Stéphane Pugnat, vicepresidente dell’Unione dei mestieri e dell’industria alberghiera, il clima sarà un fattore determinante per il successo dei festeggiamenti per i professionisti del turismo. | FRANCIA OCCIDENTALE

Inizia il conto alla rovescia. Tra un solo mese corpi diplomatici, turisti e media accorreranno da tutto il mondo per seguire le commemorazioni degli 80e anniversario dello sbarco in Normandia. Se trovare un alloggio nei dintorni di Caen (Calvados) per i giorni precedenti e successivi ai festeggiamenti è già una missione quasi impossibile, l’“effetto D-Day” potrebbe essere di breve durata e non portare benefici a tutti. Stéphane Pugnat, vicepresidente dell’Unione dei mestieri e delle industrie…

-

PREV Un boss del traffico di droga ucciso a colpi di arma da fuoco a Seine-Saint-Denis
NEXT Marocco-Bulgaria: gli operatori economici dei due Paesi esaminano la cooperazione tra Sofia e Rabat