SENEGAL – COMUNITÀ – INFRASTRUTTURE / Kaffrine: Verso l’installazione di un impianto di produzione e trasformazione delle arachidi – Agenzia di stampa senegalese

SENEGAL – COMUNITÀ – INFRASTRUTTURE / Kaffrine: Verso l’installazione di un impianto di produzione e trasformazione delle arachidi – Agenzia di stampa senegalese
SENEGAL – COMUNITÀ – INFRASTRUTTURE / Kaffrine: Verso l’installazione di un impianto di produzione e trasformazione delle arachidi – Agenzia di stampa senegalese
-

Ribot Escale, (Kaffrine), 5 maggio (APS) – Il comune di Ribot Escale, nel dipartimento di Koungheul, regione di Kaffrine (al centro), beneficerà di un impianto di produzione e trasformazione di arachidi, ha appreso ad APS il presidente della Rete degli attori del decentramento e dello sviluppo locale (RADDEL), Maguette Séne.
”Abbiamo un partner, Aquilae Invest, che ha un progetto chiamato: zona di sviluppo industriale locale (ZIDEL). E molto presto installeremo una fabbrica di produzione e trasformazione di arachidi, per lottare contro la disoccupazione e l’immigrazione irregolare”, ha annunciato domenica durante una cerimonia presieduta dal sottoprefetto di Lour Escale, Leyti Diouf, alla presenza di le popolazioni.
Per la sua realizzazione, ha spiegato, saranno sviluppati dieci ettari, aggiungendo che “la zona di Ribot Escale è il nostro obiettivo principale”.
Secondo il rappresentante del partner Aquilae Invest, Charles Ndiaye, ”la zona di sviluppo industriale locale sarà una piattaforma di investimento il cui progetto di costruzione sarà attuato in collaborazione con i comuni della zona secondo le loro principali aree di attività.
Venendo ad assistere alla cerimonia di annuncio del progetto, il sindaco di Ribot Escale, Madiama Seck, ha accolto con favore l’approccio della presidente di RADDEL, Maguette Séne, anche sindaco del comune di Malicounda.
“Questo progetto permetterà di rilanciare e rendere più attraente il dipartimento di Koungheul, in particolare il comune di Ribot Escale”, ha indicato.
CTS/ABB

#Senegal

-

PREV La caduta collettiva: quando l’arte si impegna nella lotta alla povertà
NEXT L’SPVQ ha la sua nuova sede a Charlesbourg