Alcol: sono i bretoni i maggiori consumatori in Francia?

Alcol: sono i bretoni i maggiori consumatori in Francia?
Alcol: sono i bretoni i maggiori consumatori in Francia?
-

Di Editoriale del Morbihan
pubblicato su

5, 24 maggio alle 18:02

Vedi le mie notizie
Segui le notizie Morbihan

Bretagna è la regione in cui le persone bevono più alcol? Francia ? Ai fini di uno studio, Sanità pubblica Francia era interessato a consumo di alcool il francese. E no, contrariamente a quanto si crede, i bretoni non sono i maggiori consumatori.

Santé Publique France ha recentemente rivelato i risultati del suo studio sul consumo di alcol. “Il consumo di alcol provoca 41.000 morti all’anno”, avverte l’ente governativo. Il consumo eccessivo di alcol può anche causare rischi per la salute a breve e lungo termine.

No, la Bretagna non è la regione che consuma più alcol

Mentre su scala nazionale il consumo quotidiano di alcol riguarda l’8% della popolazione della regione Occitania ottiene il titolo di regione con il più alto consumo di alcol secondo Santé Publique France. In questa regione, l’11% delle persone intervistate afferma di bere alcolici quotidianamente.

Secondo i risultati dello studio realizzato da Santé Publique France, la Bretagna non è sul podio delle regioni francesi dove si consuma più alcol. “Nel 2021, il 7,9% degli adulti di età compresa tra 18 e 75 anni ha riferito di consumare alcol quotidianamente”, indica l’organizzazione governativa.

Questa quota di consumatori giornalieri di alcol è in costante calo dal 2005. Questa proporzione è molto simile a quella del livello nazionale.

Sanità pubblica Francia

Quasi 15mila i viaggi al pronto soccorso a causa dell’alcol

Secondo i dati comunicati da Santé Publique France, gli uomini e le persone di età compresa tra 61 e 75 anni con un livello di reddito basso o alto sono i più colpiti dal consumo quotidiano di alcol.

Nel corso dell’anno 2023, 14.400 accessi al pronto soccorso avere un legame con l’alcol. Un dato in lieve diminuzione rispetto al 2017 quando si registrarono 15.100 passaggi. “I dipartimenti con il tasso più elevato di visite alle emergenze direttamente legate all’alcol sono stati Côtes-d’Armor, Morbihan e Ille-et-Vilaine per entrambi i sessi”, riferisce Santé Publique France.

Nel 2023, il tasso di visite al pronto soccorso direttamente legate all’alcol è stato più elevato tra gli uomini (2,4%) che tra le donne (1,0%) ed è stato più elevato tra i 46-60 anni (4,0%) e i 31-45 anni ( 3,6%). L’intossicazione alcolica acuta è risultata la più rappresentata tra le diverse patologie identificabili come direttamente legate all’alcol.

Sanità pubblica Francia

Che dire del bere occasionale e pesante?

Quasi il 22% (21,6%) dei bretoni intervistati nell’ambito dell’indagine condotta da Santé Publique France ha dichiarato di avere un consumo mensile occasionale e significativo di alcol. “Questa quota non è cambiata dal 2017 ed è più alta che a livello nazionale (16,5%). Se le donne sono meno colpite degli uomini, questo indicatore registra un andamento sfavorevole a differenza dei loro colleghi maschi”, si precisa.

Video: attualmente su -

Nel 2021, il 26,9% degli adulti di età compresa tra 18 e 75 anni ha dichiarato di aver superato i parametri di consumo, più che a livello nazionale. Questi eccessi colpiscono maggiormente gli uomini, diminuiscono con l’età con i giovani più colpiti rispetto agli anziani e aumentano con il livello di reddito.

Sanità pubblica Francia

Se la fascia di età 18-30 anni è quella più colpita dal consumo eccessivo occasionale di alcol (39,9%), non viene risparmiata la fascia 31-45 anni (28,6%).

L’abuso di alcol è pericoloso per la salute, consumare con moderazione.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV “Se ho capito bene, mi stai dicendo: alla prossima volta”. La breve storia del referendum del 20 maggio 1980
NEXT All’Eure, otto mesi di carcere per furto in una panetteria