Due case distrutte, ma nessun ferito – Angers Info

-
Immagine illustrativa

Nella notte tra venerdì 3 e sabato 4 maggio, un incendio di rara intensità è scoppiato in rue de Blois a Lagord, nell’area metropolitana di La Rochelle, devastando due case di circa 90 mq ciascuna. I danni sono ingenti e lasciano dietro di sé un paesaggio di distruzione segnato da ceneri e macerie.

Selon Sud-Ouest, alertés par l’ampleur du sinistre, vingt-quatre sapeurs-pompiers, équipés de deux fourgons et d’une grande échelle, se sont rapidement rendus sur les lieux pour maîtriser les flammes et éviter qu’elles ne se propagent maggiormente. Il loro intervento è stato fondamentale per contenere l’incendio, che è stato domato intorno alle 11.

Evacuazioni riuscite

Nonostante l’urgenza della situazione, tutti gli occupanti delle due case sono riusciti a lasciare i locali in tempo, evitando così eventuali vittime umane. Una famiglia di quattro persone, di cui uno gravemente disabile, è stata soccorsa al numero 4 di rue de Blois. Allo stesso modo è stato portato in salvo un residente di 81 anni che abitava al civico 2.

Supporto da parte delle autorità locali

Di fronte a questo disastro, le autorità locali si sono mobilitate per prendersi cura delle famiglie colpite. Bruno Martin, primo vicesindaco di Lagord, e il sindaco Antoine Grau si sono recati sul posto per fornire sostegno alle persone colpite. Bruno Martin ha dichiarato: “Troveremo rapidamente soluzioni per ospitare le vittime e fornire assistenza psicologica”.

Nessun ferito da segnalare

Nonostante la portata dello shock e dell’emozione, non sono stati segnalati feriti, il che offre sollievo nel mezzo di questa tragedia. Gli sforzi dei servizi di emergenza e il sostegno delle autorità hanno permesso di limitare le conseguenze dell’incendio e garantire la sicurezza degli abitanti di Lagord.

-

PREV storia di un sogno e di chi ci crede
NEXT La mostra Belgica Biladi commemora i 60 anni dell’immigrazione marocchina