ad Argenton-sur-Creuse, il peso del passato ha dato i suoi frutti

ad Argenton-sur-Creuse, il peso del passato ha dato i suoi frutti
ad Argenton-sur-Creuse, il peso del passato ha dato i suoi frutti
-

L’americano Argenton potrà forse vantarsene più tardi. Ospitando un trittico tra sabato 4 e domenica 5 maggio, il club indiano ha ricevuto la visita di tre delle migliori squadre del campionato maschile d’élite U18. ADA Blois, JSA Bordeaux e Oullins competono per due posti che portano alla Final Four.

Marine Johannès e Marie-Ève ​​​​Paget

Una sorpresa? Non proprio quando si conosce la tradizione argentina per questo tipo di eventi. “Ci siamo abituati”, indica i due alla presidenza. Cécile Robinet e Cyril Dejollet si riferiscono così al passato in cui si sono svolti incontri simili nel ginnasio Jean-Moulin. “C’era la Nazionale 2 femminile, la Nazionale 3 maschile e l’U18 femminile”elencare i due responsabili.

E le star attuali hanno messo piede sul loro pavimento, come Marine Johannès o Marie-Ève ​​​​Paget. Quindi la domanda presentata alla federazione aveva peso. “È sempre bello per i nostri licenziatari vedere cosa c’è di meglio nelle diverse categoriedice Cyril Dejollet, che non dimentica l’aspetto territoriale. Aggiungiamo anche dinamismo e divertimento ad una parte dell’Indre che manca un po’. »

Un club in “ricostruzione”

Perché sì, il sud del dipartimento soffre in termini di basket. “Demograficamente, geograficamente, è complicato rinnovare”, assicura Cécile Robinet. E il Covid non ha aiutato, provocando una perdita “tre anni di formazione” all’Argenton statunitense. Quindi il club è attualmente attivo “ricostruzione”, su tutti i piani. “Cerchiamo di alzare i livelli di gioco senza perdere i valori instillati nei bambini”indica il vicepresidente.

D’accordo con le strutture di Saint-Gaultier e Éguzon, l’Argentonnais ha avuto in questa stagione una sola squadra a livello regionale, i ragazzi dell’Under 17. Ma, in questo fine settimana decisamente ricco, i senior potrebbero ottenere l’autorizzazione per salire al livello regionale. “Dobbiamo ancora arrivare sul campo”, sorride Cyril Déjollet. E gli Stati Uniti sono sulla buona strada per raggiungere questo obiettivo. Vediamo allora se il campo élite dell’U18 riuscirà a mettere le ali alle squadre impegnate nei diversi campionati.

Due incontri questa domenica 5 maggio alle 10,30 e alle 15,30, palestra Jean-Moulin.

#French

-

PREV A Marsiglia, quest’estate il Mucem non avrà più la sua spiaggia urbana e la sua piscina
NEXT Sédhiou: dinamiche comunitarie contro povertà e debito: ALSE e i suoi partner iniziano la fase di espansione