Per salvare i ricci, i bambini di questa città di Seine-et-Marne si stanno mobilitando

Per salvare i ricci, i bambini di questa città di Seine-et-Marne si stanno mobilitando
Per salvare i ricci, i bambini di questa città di Seine-et-Marne si stanno mobilitando
-

Di Paolo Varenguin
pubblicato su

4 maggio 24 alle 15:22

Vedi le mie notizie
Segui la Marna

Si tratta di animaletti a cui non sempre prestiamo attenzione, ma che si rivelano molto utili al giardino e alla natura in generale. Tuttavia, oggi lo sono grande pericolo.

Per questo i giovani eletti del Consiglio Comunale dei Bambini di Vaires-sur-Marne (Seine-et-Marne) hanno deciso di mobilitare per i ricci, lanciando, durante le vacanze di febbraio 2024, un grande collezione che era destinato a loro. Sono stati in grado di consegnare queste donazioni aAssociazione Piqu’épiquecon sede a Chevreuse (Yvelines), Mercoledì 24 aprile 2024.

“I ricci ne hanno bisogno”

L’idea della collezione è nata nella mente di Leonor-Victoria, quando aveva cinque anni. “Con i miei genitori, quando lo ero piccola, spesso raccoglievamo ricci, Ho tenuto a mente l’ideae quando sono arrivata all’ECM l’ho proposto ai miei compagni di classe», ricorda la bambina.

Durante riunioni del suo comitatoin cui siedono sette bambini, ci riesce convincere i suoi colleghi dell’importanza del suo progetto e pubblicizza la causa dei ricci. Si imbarca così Assia, Alyah, Marwa E Giulietta, presente alla consegna della donazione, nella sua avventura.

Viene quindi lanciata una raccolta tra il 26 febbraio e l’8 marzo, in modo da raccogliere quanti più prodotti possibili. “Abbiamo chiesto di avere prodotti per la pulizia, ma anche detersivo per piatti e salviette di carta per pulire le gabbie. Abbiamo anche chiesto crocchette per i gatti, per dare da mangiare ai ricci”, spiegano i quattro giovani eletti.

Soddisfatto del risultato della loro raccolta, hanno ricevuto complessivamente ventuno sacchetti di crocchette, dieci pacchetti di salviette di carta o addirittura ventidue barattoli di prodotti per la pulizia, oltre ad un pacchetto di spugne. ” Noi sa che i ricci hanno bisogno di tutto questo. Ne abbiamo potuto parlare a scuola, con i nostri amici. Siamo soddisfatti del nostro investimento”, esultano.

Un animale sull’orlo dell’estinzione

Se la raccolta a favore dei ricci ha tanto significato per queste ragazzine, è perché l’animale è ora in grave pericolo. In effetti, sta subendo tutto il peso delle conseguenze del mondo moderno. “L’animale lo è in via di estinzione. È complicato per lui difendersi, lui affronta il calo del numero di insettidi cui si nutre, e sull’aumento del cementificazione. Deve anche lottare contro automobili, è avvelenato da prodotti diserbanti O repellente per lumache, e viene attaccato da tosaerba automatici”, afferma il rappresentante dell’associazione Piqu’épique.

Video: attualmente su -

Inoltre, il incontrare è stata l’occasione per i bambini di conoscere un po’ di più questo animale così vicino, ma così poco conosciuto. “Come fanno i bambini?” “, ” Cosa stanno mangiando ? » o anche “quanto pesa?” » erano le domande dei bambini. E sono stati notevolmente in grado di farlo Imparare che un riccio non beve il latte di mucca e che può ucciderlo. Un altro dei pericoli che attendono questo piccolo mammiferoamico dei giardinieri.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV Il generale Vannacci, l’asso nella manica del populismo sovranista italiano
NEXT Solana – una rete blockchain ad alte prestazioni dalla Svizzera