Pallamano: Usam Nîmes, un (quinto) posto da prendere

Pallamano: Usam Nîmes, un (quinto) posto da prendere
Pallamano: Usam Nîmes, un (quinto) posto da prendere
-

Starligue / 27° giorno. Sabato 4 maggio alle 20 al Parnasse, Usam Nîmes, che crede ancora nell’Europa, ospita il scarsamente classificato Ivry.

La posta è arrivata alla sede del club all’inizio della settimana. Ed è una buona notizia: è ufficiale, il 5° posto della Starligue al termine di questa stagione avrà infatti un destino continentale. L’EHF rilascerà una wild card (invito) al fortunato club francese eletto a partecipare al turno preliminare della European League alla fine della prossima estate.

La cosa più sorprendente è che nessuno sembra voler davvero un salto di qualità. Ogni contendente inciampa a turno, come il Limoges, tenuto sotto scacco giovedì sera al penultimo Créteil (32-32). Dietro possono crederci l’Aix, lo Chambéry, l’Usam e anche il Saint-Raphaël, che ha un calendario favorevole.

Il presidente David Tebib: “Siamo ancora vivi, nonostante tutto”

Nonostante un campionato fiacco (14 vittorie, già 12 sconfitte), il Nîmes è ancora in gioco. Spesso vincono con difficoltà e perdono con ampio margine (testimone – 28 reti di differenza!), ma resistono.

“Siamo a 4 giorni dalla fine e siamo sesti a pari merito (prima delle partite di giovedì e venerdì, ndr) : siamo ancora vivi! ricorda il presidente David Tebib. Questo nonostante una valanga di infortuni, tra cui due leader, difensivo e offensivo, Kamtchop e Sissoko; un solo portiere professionista per più di un mese (Baznik) e un contesto di transizione. Dico complimenti ai giocatori e allo staff, che hanno dimostrato resilienza”.

Obiettivo tre su quattro, incluso un risultato

Resta da finire alla grande. E vincere tre delle ultime quattro partite per entrare nella top 5. Il problema è che se la squadra verde riceve Ivry e Limoges (giocabili, quindi), deve recarsi nelle prime due, PSG e Nantes…

“L’obiettivo finale sono i primi 5, insiste il capitano Rebichon.Sappiamo che ciò richiederà un’impresa esterna, ma siamo capaci di tutto. Abbiamo già vinto a Nantes e il Paris ha degli infortuni, non si sa mai… Innanzitutto dobbiamo iniziare battendo Ivry questo sabato, perché questo determinerà il resto. Ma anche se c’è speranza…”

Questo sabato sera alle 20:00 al Parnasse. Il gruppo: Baznik, Del Blanco (sx), Rebichon (berretto), Vincent, Sanad, Peyre, Gallego, Poyet, Dupuy, Minel, Acquevillo, Konradsson, Gibernon, Tobie, Abdelhak, Zuzo. Infortunati: Demaille (s.), Kamtchop-Baril, Sissoko, Derisbourg, Antic.

-

PREV Drôme – Barbieres – Vinci i biglietti per il concerto di un gruppo leggendario
NEXT Épelle-Moi Canada: domenica si è svolto il campionato nazionale