Traffico passeggeri record su rotaia all’inizio del 2024, merci a mezz’asta

Traffico passeggeri record su rotaia all’inizio del 2024, merci a mezz’asta
Traffico passeggeri record su rotaia all’inizio del 2024, merci a mezz’asta
-

Gli svizzeri prendono sempre più il treno. Nel primo trimestre del 2024 il traffico passeggeri è aumentato del 4% su base annua raggiungendo 5,43 miliardi di persone-chilometri. Ma il trasporto merci non tiene il passo.

Per il traffico passeggeri si tratta di un nuovo record, ha accolto venerdì in un comunicato stampa l’Unione dei trasporti pubblici (UTP). Con 52,41 milioni anche il numero di percorsi-chilometro richiesti ha raggiunto un valore mai visto nel periodo, con un incremento annuo dell’1,6%.

Il traffico passeggeri tra gennaio e marzo rimane tuttavia inferiore a quello dell’ultimo trimestre del 2023, che ammontava a 5,64 miliardi di persone-chilometri. Ciò non sorprende, poiché tra gennaio e marzo spesso prendono meno persone che durante l’estate e l’autunno, spiega l’organizzazione mantello.

Nel traffico merci si attende ancora una crescita: questo settore ha registrato 2,91 miliardi di tonnellate-chilometro nette, in calo del 3,6% su base annua. Anche la domanda di tracce-chilometro è diminuita. Il motivo è il difficile contesto economico in Europa, scrive l’UTP, notando che il trasporto transalpino è diminuito in un anno.

/ATS


#Swiss

-

PREV Tolosa: perché il parco Maourine è diventato un “parco delle cacche”?
NEXT 1 maggio: insegnanti di Digione in strada per difendere gli stipendi