il senatore Philippe Folliot e il sindaco di Neuilly Jean-Christophe Fromantin rinunciano alla loro lista

il senatore Philippe Folliot e il sindaco di Neuilly Jean-Christophe Fromantin rinunciano alla loro lista
il senatore Philippe Folliot e il sindaco di Neuilly Jean-Christophe Fromantin rinunciano alla loro lista
-

Interrogato da publicsenat.fr, lo scorso dicembre, Philippe Folliot, senatore del Tarn e presidente dell’Alleanza centrista, ha spiegato di voler mettere “le questioni relative ai territori e alla ruralità al centro delle elezioni europee” e “difendere il buon senso contadino” .

Con Jean-Christophe Fromantin, il sindaco di destra di Neuilly-sur-Seine, spiega la rinuncia “per rispondere all’aspettativa sempre più forte di una riunione del centrodestra libero e indipendente” all’interno di un nuovo partito politico.

Entrambi hanno percorso in bicicletta il tragitto da Nantes a Strasburgo per incontrare “eletti locali” e “stakeholders territoriali”.

Qualche giorno fa hanno pubblicato questo video su X.

Il sindaco di Neuilly e il senatore del Tarn chiedono una riforma del metodo di voto alle elezioni europee, proponendo 81 collegi elettorali in Francia (invece di un unico collegio elettorale attualmente), ciascuno rappresentato da un eurodeputato per “incarnare l’Europa in tutti i territori” e “ripristinare la fiducia nel progetto europeo”.

Philippe Folliot intende presentare un disegno di legge al Senato sull’argomento.

I due eletti intendono anche unire in futuro le loro due forze politiche, Territori in Movimento (il movimento di Jean-Christophe Fromantin) e l’Alleanza centrista, all’interno dello stesso partito.

#French

-

PREV Il Senegal affronterà la Guinea in finale dopo aver battuto in semifinale la Sierra Leone (33-24).
NEXT “Non mi interessa, basta”: se non viene ricevuto da Gabriel Attal ad Agen, CR 47 minaccia di interrompere l’inaugurazione del ponte Camélat