Tecost e i suoi 70 dipendenti sono arrivati ​​alla Bluefactory

Tecost e i suoi 70 dipendenti sono arrivati ​​alla Bluefactory
Tecost e i suoi 70 dipendenti sono arrivati ​​alla Bluefactory
-

La nuova società è specializzata nell’informatica per il settore medico. © Alain Wicht – archivio/pretesto

La nuova società è specializzata nell’informatica per il settore medico. © Alain Wicht – archivio/pretesto

L’azienda Tecost, specializzata in prodotti informatici per il settore sanitario, si è trasferita dal 1° maggio nell’edificio B di Bluefactory. Una notizia che rallegra la società di gestione (BBF SA): annuncia che ormai l’80% dell’edificio è affittato, e che l’azienda occupa uno dei suoi quattro piani.

Questo arrivo ha comportato il trasferimento di 70 dipendenti. Tecost voleva «centralizzare le sue principali attività in un unico sito a Friburgo», spiega BBF SA in un comunicato stampa. Conseguenza: il suo sito di Noirmont ha dovuto chiudere, mentre la sua filiale tunisina e i suoi quindici dipendenti sono stati mantenuti.

-

PREV Antiquariato Chez Aïcha: il segreto ben custodito di Ville-Émard
NEXT Ritorno della zanzara tigre in Belgio: l’appello di Sciensano ai belgi