La polizia effettua la prima operazione “place net” in Dordogna, nel quartiere di Bergerac

La polizia effettua la prima operazione “place net” in Dordogna, nel quartiere di Bergerac
La polizia effettua la prima operazione “place net” in Dordogna, nel quartiere di Bergerac
-

Questa è la prima volta che la polizia lancia un’operazione di “sgombero” in Dordogna. Giovedì 2 maggio alle 19, una trentina di agenti di polizia, assistiti da agenti della polizia municipale, da cani e da un doganiere, hanno preso il controllo Quartiere Jean Moulin di Bergerac.

Hanno trascorso cinque ore nel quartiere, fino alle 23, controllando diverse decine di persone. Cantine e vani scala Gli edifici dell’HLM ma anche l’area sono stati perquisiti dalla polizia. Sul posto erano presenti il ​​procuratore di Bergerac e il capo di gabinetto del prefetto.

Impedire l’installazione di un deal point

Le autorità si rifiutano per il momento di esprimere qualsiasi valutazione sull’operazione. Ma secondo le nostre informazioni, lo scopo dell’operazione era impedire l’installazione di un deal point nella città di Jean Moulin.

A marzo, il governo ha intensificato le operazioni per contrastare i deal point in tutta la Francia, soprattutto nelle grandi città. In un mese, questi interventi chiamati “XXL Net Place” hanno dato luogo a 3.814 arresti, quasi 600 presentazioni al giudice e 186 mandati di rinvio a giudizio in tutto il paese.

#French

-

PREV Questo indirizzo nel cuore delle Ardenne belghe vi offre la possibilità di dormire in lodge su palafitte
NEXT Terra in Senegal: la crudeltà di un’élite è doppiata dalla faziosità di una folla! – Il quotidiano