200 persone si sono riunite in omaggio ai cinque migranti morti al largo di Wimereux

200 persone si sono riunite in omaggio ai cinque migranti morti al largo di Wimereux
200 persone si sono riunite in omaggio ai cinque migranti morti al largo di Wimereux
-

Giovedì 2 maggio sera a Wimereux (Pas-de-Calais) si è svolto un raduno in omaggio ai cinque migranti morti il ​​23 aprile. Hanno partecipato 200 persone.

Circa 200 persone si sono riunite la sera di giovedì 2 maggio a Wimereux (Pas-de-Calais) per rendere omaggio ai cinque migranti morti il ​​23 aprile, tra cui una bambina, che cercavano di raggiungere l’Inghilterra a bordo di una barca sovraccarica. ha osservato l’AFP.

L’incontro si è svolto non lontano dalla diga di Wimereux, dove residenti e associazioni tenevano in mano, sotto un vento gelido, rose rosse e bianche e cuoricini ritagliati nel cartone.

“Una tragedia, un dramma familiare devastante”

Residenti e associazioni hanno circondato Ahmed, 41 anni, padre della defunta bambina di 7 anni, Sara. Su un’aiuola sono state posizionate le foto della bambina sorridente e di un elefantino di peluche.

“Grazie a tutti per essere qui. Vorrei dirvi che non è stata la mia prima scelta quella di passare per l’Inghilterra. Ma la mia situazione è diventata molto difficile perché il mio caso è stato respinto 14 anni fa dalle autorità belghe e oggi sono un papà che ha perso la figlia”, ha detto il padre della ragazza.

“Quello che è successo non è solo una tragedia, ma è anche un dramma familiare devastante”, ha affermato Olivier Ternisien, copresidente di Osmose 62.

Ha denunciato “l’irrigidimento delle frontiere, la crescente militarizzazione delle coste e le politiche repressive” del governo che “non fanno altro che accentuare le sofferenze e i rischi a cui vanno incontro gli esuli”.

Oltre alla bambina, tre uomini e una donna sono tra le vittime di questa nuova tragedia che porta ad almeno 15 il numero dei migranti che moriranno nel 2024 durante i tentativi di traversata. A bordo dell’imbarcazione c’erano circa 112 persone, tra cui siriani e iracheni.

Più di 700 migranti sono arrivati ​​nel Regno Unito mercoledì su piccole imbarcazioni dopo aver attraversato la Manica, un record per il 2024 poiché il governo britannico ha ritenuto prioritario porre fine a queste traversate.

I più letti

-

PREV Landes: Un giovane delfino, liberato il giorno prima, trovato morto su una spiaggia di Seignosse
NEXT E intanto Mayotte ha sete