La Transat CIC 2024. Yoann Richomme prende il comando della regata tra Lorient e New York: “è davvero intensa”

La Transat CIC 2024. Yoann Richomme prende il comando della regata tra Lorient e New York: “è davvero intensa”
La Transat CIC 2024. Yoann Richomme prende il comando della regata tra Lorient e New York: “è davvero intensa”
-

Dopo quattro giorni di regate segnati da numerosi abbandoni e lotte, Yoann Richomme ha preso il comando della Transat CIC, questo giovedì 2 maggio 2024. Dovrebbe raggiungere New York intorno al 5 maggio.

Il navigatore Yoann Richomme (Paprec-Arkéa) ha preso il comando della Transat CIC, questo giovedì 2 maggio 2024, nella categoria Imoca. Questa regata in solitaria, che collega Lorient a New York, è stata segnata da abbandoni e lotte all’interno della flotta che lasciò il Morbihan il 28 aprile.

LEGGERE : La Transat CIC 2024. Classifica e mappatura in tempo reale. Serie di abbandoni nel leggendario transatlantico tra Lorient e New York

Yoann Richomme, due volte vincitore della Route du Rhum nella Classe40 nel 2018 e nel 2022, ha superato alle 14 Norman Charlie Dalin (Macif), che aveva condotto la corsa fin dalla partenza. “È davvero intenso e il resto promette di essere relativamente complicato con un arrivo piuttosto lento sulle coste americane”dichiara lo skipper 40enne, questo è il suo primo anno di navigazione in solitaria a bordo di un monoscafo di 18 metri.

Richomme e Dalin, separati da una decina di miglia nautiche a metà pomeriggio di questo giovedì, hanno ormai viaggiato a metà strada verso gli Stati Uniti e sono attesi intorno al 5 maggio ai piedi della Statua della Libertà.

Dietro il duo di testa, Damin Seguin (Apicil), Samantha Davies (Initiatives Coeur), Boris Herrmann (Malizia) e l’ultimo vincitore del Vendée Globe Yannick Bestaven (Maitre Coq) erano tutti fianco a fianco a una cinquantina di chilometri di distanza.

La flotta di 33 velisti solitari alla partenza ha navigato in condizioni molto forti da quando è stato sparato il cannone. Arnaud Boissières, Jean Le Cam e Sébastien Marsset si arrendono rapidamente.

Questo martedì 30 aprile, anche Jérémie Beyou, Louis Duc e Antoine Cornic si sono rialzati dopo un danno. E il 1° maggio Clarisse Crémer deviò alle Azzorre per riparare la paratia della sua barca, prima di riprendere il mare.

La Transat, la prima grande regata offshore in solitaria, è stata creata dagli inglesi nel 1960. Non si correva dal 2016, essendo stata annullata l’edizione 2020 a causa della crisi sanitaria legata al Covid.
È stata vinta in particolare dalla leggenda della vela francese Eric Tabarly (1964, 1976), ma anche da Alain Colas (1972), Philippe Poupon (1988), Francis Joyon (2000) e Michel Desjoyeaux (2004).

-

PREV Aveyron. Il sentiero dei cacciatori
NEXT 7/8. Edizione del 21 maggio 2024