Air Canada ripone speranze nei viaggiatori d’affari dopo il calo dei profitti

Air Canada ripone speranze nei viaggiatori d’affari dopo il calo dei profitti
Air Canada ripone speranze nei viaggiatori d’affari dopo il calo dei profitti
-

Air Canada ha perso 81 milioni di dollari nel primo trimestre, scendendo al di sotto delle aspettative degli analisti anche se le entrate e la capacità sono aumentate.

La diminuzione dell’appetito dei canadesi per i viaggi post-pandemia ha prodotto margini di profitto più ridotti sulle tariffe, mentre un aumento del 21% su base annua del costo del lavoro ha fatto aumentare le spese complessive, ha affermato la società.

“Come previsto, la domanda repressa e i fattori ‘viaggi di vendetta’ stanno rallentando nel tempo”, ha affermato giovedì Mark Galardo, responsabile delle entrate e della pianificazione della rete, in una teleconferenza con gli analisti.

“L’inverno è ogni anno una sfida”, ha aggiunto il CEO Michael Rousseau, riferendosi a quello che è tradizionalmente il trimestre più difficile per i vettori nordamericani.

Ciononostante, la compagnia ha aumentato i ricavi dei passeggeri di quasi l’11 per cento anno su anno nel trimestre conclusosi il 31 marzo.

Ha inoltre riaffermato i piani per rafforzare la capacità tra il 6% e l’8% e aumentare gli utili rettificati tra 3,7 e 4,2 miliardi di dollari quest’anno.

Tuttavia, la compagnia aerea prevede ancora di rimanere al di sotto dei livelli di capacità del 2019 in forte aumento fino al 2025, cinque anni dopo che la pandemia di COVID-19 ha colpito per la prima volta il settore dei viaggi.

Quest’anno, la carriera spera che un ritorno tanto atteso nei viaggi d’affari farà ripartire i suoi guadagni, nonostante un inizio lento.

“Nel primo trimestre è stato relativamente stabile. Non abbiamo visto una grande crescita, come hanno fatto alcuni dei nostri colleghi americani”, ha detto Galardo.

“Ma se guardiamo alla fine del trimestre e al primo trimestre, stiamo iniziando a vedere alcuni segnali molto incoraggianti sulla domanda aziendale, nell’ordine di quasi il 10-20% in più su base annua.”

I dirigenti dei settori tecnologico e dei trasporti in particolare sono tornati a volare in numero maggiore, ha affermato.

“È un po’ presto per puntare su questo, ma stiamo vedendo alcuni segnali molto, molto forti.”

Giovedì, Air Canada ha riferito di aver registrato una perdita nel primo trimestre rispetto all’utile netto di 4 milioni di dollari nello stesso periodo dell’anno precedente.

I ricavi operativi sono aumentati del 7% anno su anno raggiungendo i 5,23 miliardi di dollari nei tre mesi terminati il ​​31 marzo.

Su base rettificata, la società con sede a Montreal ha dichiarato di aver perso 27 centesimi per azione diluita nel suo ultimo trimestre rispetto a una perdita rettificata di 53 centesimi per azione diluita nello stesso trimestre dello scorso anno.

Pur essendo un miglioramento, il risultato è stato inferiore alle aspettative degli analisti di una perdita rettificata di sette centesimi per azione diluita.

Questo rapporto della Canadian Press è stato pubblicato per la prima volta il 2 maggio 2024.

-

PREV Diritto di prelazione: vittoria della destra al Parlamento vodese
NEXT Podcast – Che senso ha occupare gli Stati Uniti? – rts.ch