A Thénioux, il sito dell’Escale è tornato in servizio

-

“Una grande stagione da aspettarsi” per l’associazione Navicabe, che ha lanciato la sua stagione di navigazione il 1° maggio a Thénioux, sul canale del Berry.

Il 1° maggio il Berry Canal è tornato a galla e ha il suo bel da fare… O meglio, le barche sulle sue acque. L’associazione Vierzon Navicabe, nel sito dell’Escale a Thénioux, ha ripreso il servizio con il varo delle sue imbarcazioni sul canale del Berry, da almeno cinque mesi.

“Quest’anno inizia con un ottimo livello dell’acqua”

vuoto (vuoto)

Al via il lancio per la stagione 2024: “Ufficialmente l’apertura è stata il primo maggio. Ma ufficiosamente avremmo potuto aprire un giorno prima. » Una prima volta in dieci anni per il presidente che, da martedì, ha reso felici le persone. Un gruppo di quattro abitanti del Pas-de-Calais è riuscito a far girare la palla, con un canale e un’acqua molto tranquilli: “Siamo fortunati. Quest’anno inizia con un ottimo livello (acqua, ndr). » Così è stato anche per tutta la scorsa stagione “grazie alla centrale idroelettrica” – messa in funzione in autunno prima dell’avvio della navigazione – Navicabe non ha sofferto l’acqua, da Vierzon a Noyers-sur-Cher.

premio Vierzon si dota di un acceleratore idraulico per garantire l’accesso all’acqua potabile

Rimessate a Genouilly dallo scorso ottobre, le prime quattro barche elettriche sono ormeggiate per il grande piacere dei turisti e dei diportisti domenicali. Se la quinta barca è in riparazione, Navicabe non si arrende ed entra con calma nel suo decimo anno. Il suo presidente André Barre tiene duro e quest’anno promette prosperità: “Se il tempo lo permette, potremmo posticipare la stagione fino alla fine di ottobre” informa il presidente, che ha infatti ricevuto l’accordo della comunità di Vierzon-Sologne-Berry dei comuni.

A-Thenioux-il-sito-dellEscale-e-tornato-

Ricevi via e-mail la nostra newsletter per il tempo libero e trova idee per gite e attività nella tua regione.

Tempo sull’acqua

Un po’ di tempo in più quindi, per permettere a chi è curioso di conoscere flora e fauna di “navigare e scoprire i lembi selvaggi del canale. In acqua abbiamo un altro occhio e ci prendiamo il nostro tempo. »

E ancora di più a velocità di crociera. Le barche elettriche senza patente viaggiano a 4 chilometri orari. Sta a tutti adattare la propria camminata. Da 30 minuti a 1 ora per chi ha fretta. Il passaggio sotto il ponte levatoio in un luogo chiamato Roussellerie è accessibile con una camminata di un’ora e mezza. E per chi cerca pace e tranquillità o la cui filosofia è quella di pazientare, fino a mezza giornata o addirittura una giornata intera, con in più il vantaggio di passare il ponte levatoio e la chiusa.

18b50e812d.jpg

Pratico. Contatto e prenotazione: 06.81.04.67.86 o 07.80.38.61.83. Aperto dal martedì alla domenica, dalle 10:00 alle 20:00.

Il ristorante L’Escale e il suo capo Nicolas Bardiot0dcc09bcdf.jpg

L’Escale de Thénioux si presenta con un nuovo volto per la stagione 2024. La sua apertura, prevista per questo venerdì, metterà in risalto la sua tenda nomade (installata l’anno scorso, ma è la prima volta che viene installata all’inizio della stagione). e i suoi nuovi scaffali pieni di prodotti locali: miele di Reuilly, birre di Vierzon, sciroppo Monin… Un'”impresa familiare” con aspirazioni etiche, che il suo capo Nicolas Bardiot, proprietario anche del bed and breakfast Le petit Nançay a Thénioux, cerca di sviluppare. “Anche le nostre verdure provengono dall’ecocentro alimentare La Chaponnière.” La piccola bistrot a base di prodotti regionali entra nel suo quarto anno e vorrebbe raggiungere più turisti, mentre “il 90% della clientela attuale è gente del posto”.

Quest’anno L’Escale è aperto dalle 10:00 alle 18:00, dal lunedì al giovedì e la domenica. Venerdì e sabato, dalle 10:00 alle 22:00. Per prenotare: 07.80.38.61.83.

Antonio Bailleron
[email protected]

-

PREV Dagli aerei ecologici ai taxi volanti, l’industria aerospaziale sta spingendo sull’acceleratore
NEXT Festival della natura in Val-d’Oise (95) 2024: consigli gratuiti per diventare verdi