17 dipartimenti del nord della Francia in vigilanza arancione fino a tarda notte, aerei dirottati a Orly

-

La vigilanza arancione sui “temporali” è stata revocata mercoledì sera nell’Aube e nell’Yonne.

type="image/avif">>

>
>

Pubblicato il 05/01/2024 06:14

Aggiornamento il 05/02/2024 00:02

Tempo di lettura: 1 minuto

type="image/avif">>Un fulmine cade sulla Torre Eiffel a Parigi il 28 maggio 2018. (YANN FOREIX / LE PARISIEN / MAXPPP)>>
Un fulmine colpisce la Torre Eiffel a Parigi il 28 maggio 2018. (YANN FOREIX / LE PARISIEN / MAXPPP)

DNell’ultimo bollettino pubblicato mercoledì 1 maggio, alle ore 23, Météo-France ha messo in allerta arancione 17 dipartimenti del nord della Francia a causa del rischio di temporali, forti piogge, inondazioni e acqua alta. Ciò riguarda l’Eure, l’Eure-et-Loire, il Calvados, l’Orne, la Marne, l’Aisne, l’Oise, la Somme, la Seine-Maritime, nonché tutti i dipartimenti dell’Ile-de-France (Parigi, Yvelines, Seine-Saint-. Denis, Val-de-Marne, Hauts-de-Seine, Val-d’Oise, Seine-et-Marne ed Essonne).

Aube e Yonne sono state declassate a vigilanza gialla. La Marna dovrà subire la stessa sorte a mezzanotte. Tutti i dipartimenti in allerta “temporali” e “pioggia-alluvione” torneranno in giallo alle 3 del mattino, mentre il Calvados potrebbe essere mantenuto in allerta “alluvione”.

“I violenti temporali sono accompagnati da una forte attività elettrica, da chicchi di grandine abbastanza grandi e da forti accumuli di precipitazioni”riferisce Météo-France. “Le tempeste più forti colpiscono ora l’est e il nord della regione parigina e dell’Oise”, precisa l’ente pubblico. In parallelo, “le piogge proseguiranno fino alla seconda parte della notte, interessando anche la Normandia orientale”con accumuli elevati attesi in particolare nel Calvados orientale, nell’Orne orientale e nell’Eure.

Il maltempo che ha colpito la regione parigina ha costretto una quindicina di voli a essere dirottati verso altri aeroporti, perché non potevano atterrare a Orly, a sud della capitale, secondo il gruppo ADP. Soltanto gli arrivi hanno subito disagi, precisa la compagnia. Il traffico aereo è stato bloccato a Orly e Roissy per circa trenta minuti per motivi di sicurezza. La circolazione è ripresa gradualmente intorno alle 22,30.


#French

-

PREV il “Family Bus” rende visibili gli interventi del PMI nei quattro angoli del territorio
NEXT quest’estate si sono mobilitati più di 120 agenti di polizia e gendarmi aggiuntivi