Tolone: ​​un morto e un ferito grave investito intenzionalmente da un’auto

Tolone: ​​un morto e un ferito grave investito intenzionalmente da un’auto
Tolone: ​​un morto e un ferito grave investito intenzionalmente da un’auto
-

Una terribile tragedia è avvenuta mercoledì mattina presto, a Tolone, davanti a una discoteca. Secondo le nostre informazioni, a seguito di una discussione all’interno di una discoteca scoppiata per ragioni sconosciute, un automobilista accompagnato da un passeggero si è schiantato deliberatamente con la sua auto su un gruppo, uccidendo una donna di 24 anni e ferendo gravemente un’altra di 31 anni. Un terzo è rimasto lievemente ferito. Ce lo ha confermato il pubblico ministero di Tolone Samuel Finielz che ha aperto un’inchiesta flagrante per tentato omicidio e omicidio. Secondo Var-Matin i fatti sono avvenuti intorno alle 5,30 del mattino.

All’interno del club “Boy’s Paradise” si sarebbe verificata una discussione tra l’autista e il piccolo gruppo in cui si era precipitato con il suo veicolo, a proposito di una giovane donna. Un uomo, 20 anni, già noto alla polizia, è stato arrestato e preso in custodia. Sotto l’influenza dell’alcol, è stato rinchiuso in una cella di disintossicazione e non è stato possibile interrogarlo immediatamente. È stato arrestato anche il passeggero dell’auto, che aveva preso parte anche lui alla discussione in discoteca.

L’individuo si è dapprima precipitato verso un gruppo di persone, che per un pelo si è scansato, ha riferito una fonte vicina alle indagini. L’autista, che si era fermato a un centinaio di metri di distanza, ha poi fatto retromarcia e ha investito deliberatamente il gruppo, intrappolando due persone sotto l’auto.

Il sospettato, fuggito dopo l’incidente, è stato rapidamente arrestato davanti alla sua abitazione, situata nel comune di Six-Fours-les-Plages, grazie ad un testimone della scena che è riuscito a ritrovare la targa del veicolo.

-

PREV la Mosella è in allerta rossa per il rischio di “inondazioni eccezionali” dei fiumi Nieds
NEXT I preferiti di Luc Boulanger