NÎMES Arene di notte, spettacoli e sfilate di giorno, i romani ci sono!

-

Fiaccolate nelle arene, un momento speciale da vivere almeno una volta.

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Edeis romanité, delegata dei monumenti romani, organizza da diversi mesi delle fiaccolate nell’anfiteatro di Nîmes.


Allora, visita notturna alle arene, alla luce delle fiaccole e con una guida speciale. Dopo i falsi terrori di Halloween o le usanze dei Saturnali, l’Antichità è ancora al centro della visita. Dalle tribune alle gallerie interne, rivivi la storia dei gladiatori e dei giochi nell’antichità.

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Questa volta è Appia, la gladiatrice, che seguirete mentre vi porta dietro le quinte dei giochi romani alla scoperta del mondo dei gladiatori. A reggere le torce, i Ministri o i Consoli di Nîmes. La prima è una bella associazione di Nîmes che non è mai stata così all’altezza del suo nome perché, sotto i romani, i Ministri erano responsabili della gestione quotidiana dell’anfiteatro. Erano al suo servizio e lo sono ancora da diversi anni durante le mostre di maggio e agosto. I Consoli esistono da secoli e sono anche al servizio della vita della città.

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Con loro esplorerai alla luce delle fiaccole le gallerie dell’anfiteatro meglio conservato al mondo, circondato da storia e aneddoti a poche ore dalla prima rappresentazione dello spettacolo Germanico e l’ira barbarica dal 3 maggio.

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Una visita con le fiaccole alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Ricordiamo qui che anche quest’anno l’imperatore Adriano offre pane e giochi a Nemausus! Per tre giorni, dal 3 al 5 maggio, in una cornice eccezionale, più di 600 rievocatori vi faranno rivivere la storia dei tedeschi e, tra tante altre scene, la battaglia di Teutoburgo che li oppose ai romani che vi combatterono. decimato.

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Questa storia piena di colpi di scena raccontata con passione ti porterà indietro nel tempo e ti immergerà nel cuore dell’Impero Romano. Piaceranno a grandi e piccini, agli amanti della storia, della cultura o dei bei momenti festivi.

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Al Bosquet de la Fontaine, Edeis stabilì anche il suo forte legionario romano. Qui il pubblico troverà una vera e propria immersione nella vita militare in un forte di campagna ricostruito con dimostrazioni di manovre militari e laboratori per bambini (ingresso 7 euro, ridotto 4 euro).

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Il 4 maggio alle 20 e per 90 euro a testa vi aspetta il banchetto romano che si terrà nel cuore della Ninfea della Fontaine. Il tema di quest’anno sono i matrimoni, verranno messi a disposizione degli ospiti costumi. Maxime Chenet, chef stellato, ha preparato per l’occasione un menù speciale. La serata sarà allietata da spettacoli musicali, balli e giochi.

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Intrattenimento gratuito previsto per il 4 maggio alle 20:30, la fantastica fiaccolata dei 500 rievocatori dello spettacolo Germanico che partirà dalla Maison Carrée e si concluderà alle arene di Nîmes dove si terrà un vero e proprio consiglio di guerra barbarica.

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Una fiaccolata alle arene di Nîmes (Foto Anthony Maurin)

Altrimenti, per vedere le compagnie che si esibiscono senza recarsi sul posto, organizzate altre sfilate, durante il giorno e per un’ora, nelle vie del centro cittadino, per trasportare la città all’epoca romana il 4 e 5 maggio.

-

PREV Fondò le prime Camere dell’Agricoltura 100 anni fa: l’Argentacois Joseph Faure sotto i riflettori in questo 2024
NEXT Europei: Bardella lancia il conto alla rovescia per la vittoria annunciata a Perpignan: News