La Svizzera non parteciperà a Copernicus per motivi finanziari

La Svizzera non parteciperà a Copernicus per motivi finanziari
La Svizzera non parteciperà a Copernicus per motivi finanziari
-

Organizzati per la prima volta l’anno scorso, i banchetti urbani della Città di Ginevra tornano quest’anno. Nel mese di maggio si svolgeranno quattro nuove edizioni. Questi momenti di condivisione saranno un’occasione per promuovere i prodotti locali, ha sottolineato mercoledì la Città di Ginevra.

Sono previste diverse attività per animare gli eventi. Non mancheranno stand di sensibilizzazione al cibo sostenibile, laboratori partecipati di giardinaggio o lattofermentazione, presentazioni di moda sostenibile, spiegazioni sul riuso degli oggetti, il tutto accompagnato da musica.

Questi banchetti consentono ai residenti di rivendicare il proprio spazio pubblico. Sono anche un ottimo modo per trasmettere un messaggio. La Città di Ginevra mette in risalto i temi legati al clima. In particolare vuole mostrare come un cambiamento nelle abitudini alimentari possa migliorare la situazione.

In Svizzera il cibo è responsabile di quasi un terzo delle emissioni di gas serra, principalmente a causa dei metodi di produzione, ma anche dei metodi di lavorazione, trasporto, distribuzione e preparazione, sottolinea il comune. Tuttavia, semplici misure possono limitare questo impatto.

La Città di Ginevra pone particolare enfasi sulla riduzione degli sprechi alimentari. Oggi una persona butta via 100 chili di cibo all’anno. Una seconda azione relativamente semplice è quella di modificare il contenuto del piatto, consumando prodotti locali di stagione e limitando il consumo di prodotti a base di carne.

I banchetti si terranno in quattro contrade. Sabato prossimo, le Acacie ospiteranno l’evento. Mercoledì 15 maggio il banchetto si terrà a Champel. Sabato 25 maggio i Pâquis verranno investiti. Infine, venerdì 31 maggio, subentrerà Eaux-Vives.

Questo articolo è stato pubblicato automaticamente. Fonte: ats

#Swiss

-

PREV Tarn-et-Garonne. Cerca di disarmare i proiettili, uno di loro gli esplode addosso
NEXT IN FOTO – Iniziati i lavori per la grande sede Wendel di Hayange