I giovani del PLR chiedono l’abolizione del 1° maggio

I giovani del PLR chiedono l’abolizione del 1° maggio
I giovani del PLR chiedono l’abolizione del 1° maggio
-

“Anno dopo anno, la sinistra e i sindacati scendono in strada per celebrare il 1° maggio. Sebbene ciò causi un certo caos, il contenuto stesso di questa celebrazione sembra sbagliato. I Giovani Liberali Radicali Svizzeri (JLR) chiedono l’abolizione del 1° maggio come giorno festivo legale.

In un comunicato stampa diffuso in occasione della Festa dei Lavoratori, i giovani del PLR chiedono che i lavoratori lavorino piuttosto che scendere in piazza.

In Svizzera non tutti sono sulla stessa barca, perché i giorni festivi dipendono dai cantoni. Il 1° maggio è ufficialmente giorno festivo in otto cantoni: Basilea, Giura, Neuchâtel, Sciaffusa, Ticino, Turgovia e Zurigo. “Tuttavia, date le restrizioni sempre crescenti alla libertà economica, non è il momento di festeggiare”, osserva la JLR. D’altra parte, questa festività legale provoca una perdita di prosperità.

Jonas Lüthy, nuovo presidente della JLR, dichiara: “La sinistra non può promuovere il proprio programma politico a scapito della comunità, il che fornisce anche un disservizio alla popolazione lavoratrice”.

La JLR lamenta che il sindacato svizzero possa approfittare del primo maggio per pubblicizzare l’iniziativa del PS, in votazione il 9 giugno, che vuole ridurre i bonus.

In conclusione, per migliorare la sorte dei lavoratori, bisogna migliorare la sorte dei padroni: “Per contribuire davvero a migliorare la situazione economica dei lavoratori, spiega la JLR, è tempo di ridurre il peso delle tasse e delle imposte. Le condizioni quadro della piazza economica svizzera devono essere migliorate e lo spirito imprenditoriale deve essere incoraggiato.

Da notare che il sindacato Syna sta adottando l’approccio opposto. Ha lanciato una petizione per chiedere che il 1° maggio diventi festa federale, come il 1° agosto. Secondo diverse stime un giorno festivo costa all’economia svizzera tra i 300 e i 600 milioni di franchi.

-

PREV BP, Shell ed EOG competono per il terreno nell’asta di petrolio e gas di Trinidad – 27/05/2024 alle 21:36
NEXT SENEGAL-ISTITUZIONI-ASSISES / Aspetti concreti attesi dal dialogo nazionale sul sistema giudiziario, secondo la BIG – Agenzia di stampa senegalese