(Comunicato stampa) Saint-Chamond un attacco intollerabile contro persone e comunità

-

Il nostro comune è stato oggetto questo fine settimana di un attacco intollerabile contro persone e
comunità.

Nella nostra città sono stati segnalati commenti e azioni di odio contro le comunità armena, curda e greca. Queste azioni sono totalmente inaccettabili e minacciano la coesione sociale del nostro territorio. Tanto più che queste parole sono scritte sugli edifici interni di un istituto scolastico che accoglie numerosi studenti, insegnanti e personale amministrativo.

Siamo anche venuti a conoscenza di minacce di morte, rivolte nello stesso luogo e nella stessa forma, contro la signora Isabelle Surply, consigliera comunale di Saint-Chamond. Queste minacce sono intollerabili e costituiscono un grave attacco alla sicurezza dei nostri funzionari eletti a livello locale.

In quanto Sindaco, signor Axel Dugua, non può e non vuole accettare tali azioni ed è dovere del magistrato capo garantire la sicurezza di tutte le comunità e dei funzionari eletti. È fondamentale che vengano adottate misure per indagare su questi incidenti, consegnare i responsabili alla giustizia e garantire la protezione delle persone colpite.

In questo senso, il signor Le Maire ha appena contattato il signor Primo Ministro e il signor Ministro degli Interni affinché siano adottate tutte le misure per accertare le responsabilità e affinché coloro che si sono piegati a questi atti odiosi siano perseguiti e puniti.

Venuti a conoscenza dei fatti, il signor Le Maire ha parlato con i leader delle varie comunità prese di mira. Il signor Le Maire ha potuto esprimere la sua indignazione e il suo desiderio che questi atti non restino impuniti.

Consapevole degli attacchi subiti dalle comunità, dal personale docente e amministrativo, dagli studenti e dai genitori degli studenti, il signor Le Maire ha voluto esprimere loro personalmente la sua compassione e il suo pieno sostegno nelle loro difficili prove.
Il signor Le Maire ringrazia anche le comunità indirettamente implicate per i loro messaggi di denuncia delle sue azioni e di pacificazione.

Le Maire e i funzionari eletti restano mobilitati per garantire che queste azioni non rimangano impunite.

#French

-

PREV «Agli occhi degli altri ti sbaglierai»: in attesa del Vallese, la tagliata di triglia fa scalpore in Belgio
NEXT 54 mesi all’oscuro per aver violentato e picchiato la compagna