Il salone erotico Venusia, famoso per le sue pubblicità suggestive, chiude i battenti a Ginevra – rts.ch

Il salone erotico Venusia, famoso per le sue pubblicità suggestive, chiude i battenti a Ginevra – rts.ch
Il salone erotico Venusia, famoso per le sue pubblicità suggestive, chiude i battenti a Ginevra – rts.ch
-

Dopo aver fatto notizia per le sue pubblicità suggestive, il salone erotico Venusia ha chiuso i battenti questo martedì dopo più di 20 anni di attività a Ginevra.

Il salone erotico Venusia era rinomato per i suoi manifesti pubblicitari molto suggestivi, spesso criticati, talvolta portati in tribunale e rimossi dagli spazi pubblici.

>>Leggi anche: Rémy Pagani si difende da ogni censura sul caso Venusia

Venusia era un salotto di un certo livello, quasi 700 metri quadrati dedicati alla prostituzione. Qui ricevevano i loro clienti una cinquantina di lavoratrici del sesso che, secondo la proprietaria del Venusia, soprannominata “Madame Lisa”, erano sempre presenti.

Stigmatizzazione della prostituzione e disaccordo sull’affitto

La proprietaria spiega la sua decisione di chiudere il salone da parte del generale stufo, legata alla stigmatizzazione della prostituzione e ad un disaccordo con il proprietario dello stabile sull’importo dell’affitto della sala giochi, disaccordo che non abbiamo potuto per confermare in questo momento.

La chiusura di Venusia non dovrebbe colpire troppo le lavoratrici del sesso, che sono tutte indipendenti, ma solleva comunque interrogativi su dove andranno a lavorare d’ora in poi e a quali condizioni.

Tanto più che, secondo l’associazione Aspasie che difende i diritti delle lavoratrici del sesso, a Ginevra i saloni erotici stanno diminuendo di dimensioni. nel 2018 erano 150. Da allora più della metà sono scomparse.

Charlotte Frossard/ebz

#Swiss

-

PREV Questo eccellente ristorante è nascosto nei giardini di un museo parigino di fronte alla Torre Eiffel! – ZigZag di Parigi
NEXT Morte sospetta in un appartamento nel quartiere Saint-Michel