Gli svizzeri sognano ancora di possedere una casa propria

Gli svizzeri sognano ancora di possedere una casa propria
Gli svizzeri sognano ancora di possedere una casa propria
-

Lo scorso anno la domanda di appartamenti di proprietà è aumentata, ma non in tutte le regioni, come ha dimostrato uno studio online sul mercato immobiliare pubblicato lunedì.

Il volume degli annunci per appartamenti in proprietà, che nel 2022 era diminuito di quasi il 6%, nel 2023 ha registrato una netta ripresa: secondo l’analisi del mercato immobiliare online del portale ImmoScout24 in collaborazione con l’Associazione dei proprietari di case, ha registrato una crescita robusta di quasi il 20%. HEV Schweiz e lo Swiss Real Estate Institute.

Il motivo di questo aumento risiede nel calo dei tassi a lungo termine registrato lo scorso anno, tanto più che in Svizzera circa l’80% dei proprietari di casa finanzia il proprio immobile con ipoteche a tasso fisso. Nel primo trimestre 2023 il tasso d’interesse medio per un’ipoteca fissa di cinque anni era pari a circa il 2,9%, a fine 2023 il suo valore era sceso al 2,2% circa.

Secondo Martin Waeber, direttore degli investimenti immobiliari presso SMG Swiss Marketplace Group, i risultati di questa analisi mostrano che praticamente nulla può scuotere il mercato immobiliare svizzero. “Possedere la propria casa, sia essa un appartamento o una casa, continua ad essere un sogno”, afferma Martin Waeber. «La persistenza della domanda è dovuta in ultima analisi ai terreni, che in Svizzera sono particolarmente scarsi», aggiunge.

Tuttavia, questa espansione nazionale delle offerte non si è tradotta in una maggiore durata degli annunci pubblicitari; anzi, con una media di 76 giorni, è addirittura diminuito di un giorno rispetto all’anno precedente.

La combinazione dell’evoluzione della durata degli annunci e del numero degli annunci consente di trarre conclusioni sulla domanda nelle diverse regioni. Così, lo scorso anno, la domanda è aumentata soprattutto nei cantoni Vaud, Vallese, Ticino e nell’Espace Mittelland. La Svizzera orientale ha invece registrato un leggero calo. Nella Svizzera nordoccidentale la domanda è rimasta pressoché invariata.


ats, awp

-

NEXT Europei: Bardella lancia il conto alla rovescia per la vittoria annunciata a Perpignan: News