Turismo nel Lot-et-Garonne: l’attività di Gîtes de France tiene il passo

-

L’assemblea generale di Gîtes de France 47 è il momento di raccontare la storia di Lot-et-Garonne, “delle sue 42 bastide, dei suoi 95 castelli e dei suoi 5 borghi più belli di Francia”. In questo momento, Gilbert Tovo, presidente di Gîtes de France nel Lot-et-Garonne, ci ricorda “la grande storia del dipartimento”ma neanche lui dimentica “quello piccolo, quello dei 535 mulini, 6000 colombaie, migliaia di essiccatoi di tabacco, lavatoi e chiese di questo territorio”. Tanti gli elementi che rendono il dipartimento ricco di visitatori, sia locali che esterni 47.

Produttività in aumento

Giovedì scorso, più di 120 proprietari di agriturismi, membri dell’associazione, si sono riuniti a Montreurs d’Images, curiosi di conoscere le cifre previste per l’anno 2023. E per le diverse strutture dell’associazione, “i risultati sono buoni” : “Abbiamo avuto una primavera molto dinamica e un mese di agosto forte. D’altro canto, abbiamo constatato un certo calo della nostra attività turistica lo scorso luglio (-25%), al termine di un’estate che non ha segnato punti. Gli ottimi risultati dell’autunno non hanno compensato questo ritardo”, deplora Brigitte Hugon, direttrice dell’associazione. Analizzando i dati presentati nel dettaglio, sono stati registrati 3,2 milioni di euro, il che rappresenta un aumento dei contratti chiusi (+8,2%), delle notti vendute (+3,4%) e un paniere medio di ordini anch’esso in aumento (+7,1%). Insomma, un anno finanziario 2023 promettente in termini di marketing.

Un parco che si fa sempre più fitto

E i pochi elementi sfortunati del periodo estivo non hanno rallentato lo sviluppo del parco. Con 311 membri, infatti, il marchio Gîtes de France 47 riunisce 530 alloggi, ovvero 483 gîtes, 40 guest house, 7 gîtes collettivi. Che rappresentano un totale di 3.439 posti letto turistici. Appartamento, casa di città, casa di campagna, casa in pietra, in legno, o anche casa insolita, antica o contemporanea, appartamento, in città o in campagna in legno, pietra o insolita. Sufficiente per rispondere in modo adeguato e qualitativo alla domanda dei clienti nel dipartimento. E Gîtes de France 47 garantisce la buona continuazione di questa grande famiglia: “All’interno della nostra associazione, con tutti i nostri partner, facciamo tutto il possibile per vendere il nostro dipartimento sul versante turistico. Ci sarà sempre turismo, la gente lavora e vuole prendere una boccata d’aria fresca. Ogni dipartimento ha le sue differenze, ma nel profondo abbiamo ambizioni simili. Nel nostro dipartimento forse ci sono un po’ meno persone che altrove ma alla fine sarà un bene. »

Oltre alle cifre, durante l’assemblea generale sono stati svelati i video di presentazione di alcune logge locali. Una mattinata che si è conclusa con una tavola rotonda, in vista ormai della prossima stagione estiva.

-

PREV I vigili del fuoco intervengono su una perdita di cloruro ferrico in un impianto di trattamento delle acque reflue nell’Alta Loira
NEXT Europei: Bardella lancia il conto alla rovescia per la vittoria annunciata a Perpignan: News