Cotentin. Questo comune riceve un aiuto di 17.000 euro per sviluppare un’area ricreativa

Cotentin. Questo comune riceve un aiuto di 17.000 euro per sviluppare un’area ricreativa
Cotentin. Questo comune riceve un aiuto di 17.000 euro per sviluppare un’area ricreativa
-

Di Editoriale La Presse de la Manche
pubblicato su

22 24 aprile alle 11:13

Vedi le mie notizie
Segui La Presse de la Manche

Alla Casa del Dipartimento, Lunedì 8 aprile 2024UN Partenariato “Fondo di investimento rurale”. è stato firmato tra il Dipartimento della Manica e il comune di Plessis-Lastelle.


È stato siglato da Daniel Guillard, sindaco di Plessis-Lastelle, Jean Morin, presidente del consiglio dipartimentale e consigliere dipartimentale del cantone di Créances, Michel de Beaucoudrey, consigliere dipartimentale incaricato della politica contrattuale e del sostegno ai progetti e agli sviluppi, e Hedwige Collette, consigliere dipartimentale del cantone di Créances, alla presenza di Alain Navarret, presidente della commissione di sostegno territoriale del consiglio dipartimentale.

Aiuto di 17.208 euro

Come parte del suo politica territoriale 2022-2028il Dipartimento, primo partner storico degli enti locali, sta guidando un nuova dinamica per accompagnarli nel realizzazione del loro progetti. Questo supporto è efficace attraverso l’assistenza fornita da quattro strumenti che tengono conto delle specificità di ciascun territorio: il Contratto del Territorio della Manica (CTM), il Contratto del Polo Urbano (CPU), il Contratto del Polo di Servizi (CPS) e il Fondo di Investimento Rurale (FIR).

L’obiettivo è quello rafforzare il sostegno finanziario sotto il transizioni ecologiche e inclusiveincoraggiando le comunità ad andare oltre le norme in vigore e ad affrontare il loro progetto nel quadro di a innovazione ambientale e sociale.

Grazie al Fondo per gli Investimenti Rurali, i 373 comuni beneficiari possono, nell’arco di due anni, richiedere a aiuto finanziario per progetti intorno a sei temi: attrezzature e servizi pubblici, edilizia abitativa, sviluppo e mobilità, biodiversità, economia sociale e solidale, coesione sociale.

Per ciascun comune ammesso alla FIR, il Dipartimento ha determinato una dotazione complessiva valida per i due anni di sistema, calcolata sulla base di 100 euro per abitante (popolazione DGF nota al momento della richiesta), e compresa tra 50.000 e 50 euro. 100.000 €.

Il tasso di intervento applicabile al costo ammissibile dell’operazione sarà flessibile e definito dal proprietario del progetto, in un intervallo compreso tra il 10 e il 40% entro il limite della dotazione finanziaria. È possibile un aumento del 20% degli aiuti finanziari, per i progetti più virtuosi (a favore della transizione ecologica ma anche inclusivi).

Video: attualmente su Actu

Il progetto del comune di Plessis-Lastelle, riguardante il creazione di uno spazio ricreativo, sono stati selezionati. Per realizzarlo il Comune dispone di a busta mobilizzabile di € 17.208 dal Dipartimento.

Con la presenza sul suo territorio di una scuola e di un centro per l’infanzia (MAM), tanti bambini vivere in città. Molto spesso questi stessi bambini si ritrovano per giocare nei parcheggi situati lungo la RD 140, una strada molto trafficata. Per evitare situazioni pericolose, il comune ha voluto impegnarsi in un progetto per creare un area giochi protettasu a terreno condominiale di 950 mq2 situato alla periferia della città, molto vicino alla scuola.

Il progetto consiste nello sviluppo di un terreno comunale per offrire a bambini e genitori uno spazio di gioco sicuro situato nel centro abitato del comune.

Delle lavori sono previsti il ​​livellamento del terreno, i lavori di drenaggio, la realizzazione di una recinzione, l’inerbimento del terreno e l’installazione di alcune piante, prima di installare una struttura ludica che sarà completata con un divertente pannello tipo tris, un uccellino l’altalena nido e un gioco a molla rivolto a tutti i bambini dai 4 ai 10 anni.

I giochi saranno dotati di fondo ammortizzato e, per i più grandi, di porta. calcio sarà posizionato nella parte inferiore del terreno, accanto ad un campo da gioco bocce per i genitori. L’intero spazio sarà attrezzato con un tavolo da picnic e una panca PRM. Il sito sarà protetto da una barriera di accesso e comprenderà percorsi larghi 1,50 me con una superficie adatta alle persone con mobilità ridotta.

Dalla nostra corrispondente Sylvie LALLEMAND

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon Actu.

-

NEXT Mette in discussione il profilo del nuovo direttore del centro di detenzione di Ginevra Favra – rts.ch